Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

A Milano un convegno sul futuro delle banche popolari

"PRIMA DELLA BORSA, VENETO BANCA DEVE RECUPERARE REDDITIVITÀ"

Giovanni Schiavon ribadisce i rischi per i piccoli azionisti


TREVISO - La riforma delle banche popolari continua a far discutere. La legge impone la trasformazione in spa degli istituti di credito di questa tipologia, con un patrimonio superiore ad otto miliardi di euro, entro il prossimo luglio. Per molti, tuttavia, la modifica rischia di snaturare un sistema bancario e di colpire soprattutto i piccoli azionisti. Il tema verrà affrontato oggi nel convegno “Dove vanno le banche popolari?”, in programma a Milano, nella sede della Regione Lombardia. Tra i relatori anche Giovanni Schiavon, ex presidente del Tribunale di Treviso e leader dell'Associazione Azionisti di Veneto Banca. Schiavon ribadisce come la riforma avrebbe dovuto essere attuata in modo più progressivo, non per decreto, con il rischio che il controllo della banca venga del tutto sradicato dal territorio. Non a caso, l'associazione, insieme ad altre organizzazioni simili, ha promosso un ricorso al Tar contro la normativa.
Il presidente, a nome dell'associazione, non nasconde perplessità anche sull'ipotesi che l'ex Popolare di Asolo e Montebelluna sbarchi a Piazza Affari: “La quotazione è uno strumento per aziende in salute – ribadisce -. Veneto Banca, dunque, prima dovrebbe recuperare la propria redditività. Altrimenti si finirà solamente per aprire la strada alla speculazione del grande capitale finanziario”.
Tra gli altri interventi previsti, a partire dalle 17 a Palazzo Pirelli, quelli del giornalisto economico Gianfranco Fabi, degli economisti Giulio Sapelli e Marco Vitale, di Elio Lanutti, presidente dell'Adusbef, e di Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori.

Nel link l'intervista integrale a Giovanni Schiavon, presidente dell'Associazione Azionisti di Veneto Banca, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.