Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Sabato sera in discoteca 1640 giovani per dj Jamie Jones

BLITZ ANTIDROGA ALLA BAITA AL LAGO: DUE ARRESTATI

Sequestrati due etti di droghe varie, altri tre denunciati


CASTELFRANCO - Due 22enni, un veneziano ed un castellano, entrambi arrestati per spaccio di droghe sintetiche, altri tre pusher denunciati, sei giovani segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti e circa 2 etti di droghe tra cui cocaina, marijuana, ecstasi, vari tipi di droghe sintetiche e hashish, sequestrati. Questo in sintesi l'esito del blitz antidroga effettuato dai carabinieri, una sessantina quelli impiegati, alla discoteca Urban Klub alla Baita al Lago di Castelfranco. Impiegati nell'operazione anche due cani antidroga provenienti da Torreglia e Bologna e molti giovani militari in borghese che hanno documentato le cessioni di droga degli spacciatori. Il pusher veneziano, con già vari precedenti alle spalle, aveva in tasca al momento del controlli 12 dosi di chetamina mentre altre 40 saranno rinvenute nella sua auto. Lo spacciatore trevigiano aveva a sua volte 9 dosi di chetamina e diverse pastiglie di ecstasi. Alla serata di sabato hanno preso parte circa 1640 giovani che attendevano l'esibizione del noto deejay Jamie Jones: la sua performance, prevista per l'1.30, è stata rinviata di circa due ore. Oltre ai carabinieri della Compagnia di Castelfranco hanno partecipato al controllo anche il nucleo Nas che multerà il titolare per circa mille euro per violazioni igienico sanitarie ed il nucleo ispettorato del lavoro che proseguirà negli accertamenti su alcune telecamere che sarebbero senza autorizzazione. Tra i giovani segnalati alla Prefettura come assuntori ci sono anche tre ragazzi, tutti di circa 20 anni, che sono stati colti in flagrante mentre si trovavano in auto e stavano per assumere cocaina: avevano già predisposto tre strisce di polvere bianca sopra la custodia di un cd. Spetterà ora alla Questura di Treviso pronunciarsi sull'eventuale chiusura temporanea del locale, finito al centro anche per un recente presunto stupro commesso ai danni di una ragazza 15enne da un pr.