Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preda ad un raptus distrugge anche sala da pranzo e auto

PICCHIA UN EDUCATORE E DÀ FUOCO ALLA SUA CAMERA

Arrestato diciottenne ospite di una comunità di Riese


RIESE PIO X - Alcune auto danneggiate, una stanza andata a fuoco, una persona malmenata. E' il bilancio del raptus di un diciottenne trevigiano, ospite della casa alloggio di Riese Pio X, gestita dalla Comunità Giuseppe Olivotto, cooperativa specializzata nel recupero di soggetti con problemi di dipendenza da droghe o sostanze psicotrope.
Il giovane stesso era in stato di alterazione psicofisica: dopo aver aggredito un operatore della struttura, procurandogli lesioni giudicate guaribili in una ventina di giorni, ha preso di mira delle auto parcheggiate nel cortile, poi è passato nella sala da pranzo, devastando i mobili, infine è salito nella camera da letto al primo piano e vi ha appiccato le fiamme.
Scattato l'allarme, l'incendio è stato rapidamente domato dai vigili del fuoco, mentre il ragazzo è stato portato all'ospedale di Montebelluna per le cure, per essere poi condotto agli arresti domiciliari. Dovrà ora rispondere di danneggiamenti, incendio e lesioni personali.