Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Spettacolo ispirato alla vita di ragazzi sopravvissuti al conflitto in ex Jugoslavia

"RITORNI" LA STORIA DI CHI, DOPO LA GUERRA, SEMINA PACE CON IL PERDONO

Il progetto di Fondazione Benetton e compagnia Zelda dopo il Premio Scarpa


TREVISO - Uno spettacolo teatrale per raccontare una straordinaria storia di pace e di perdono. Un’affermazione di umanità come risposta alle atrocità della guerra.
Ritorni. Ho visto la pace allo specchio” è lo spettacolo ideato e interpretato da Filippo Tognazzo che debutterà sabato 3 ottobre alle ore 21, negli spazi Bomben di Treviso. Prodotto dalla compagnia teatrale professionale Zelda, con la collaborazione della Fondazione Benetton Studi Ricerche, il lavoro è dedicato ai villaggi di Osmače e Bre×ani, sull’altopiano sopra Srebrenica, scelti dal Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2014. 

A venti anni dal guerra serbo-bosniaca, la Fondazione Benetton ha voluto offrire il suo contributo nelle celebrazioni della fine del conflitto, avviando l'inedita iniziativa di promozione di uno spettacolo. Una ricostruzione civile ispirata alle vicende umane delle persone incontrate in occasione del Premio Carlo Scarpa, narrata attraverso i racconti dell'oggi 30enne Zijo Ribic (Darko nello spettacolo), giovane rom miracolosamente scampato alla pulizia etnica che trova la forza di perdonare gli assassini della sua famiglia, di Mansur, bosniaco musulmano, e Dalibor, serbo ortodosso, ovvero i Fratelli del grano, che ritornano nei villaggi sull’altopiano di Srebrenica per coltivare il grano saraceno, fino all’arrivo a Sarajevo, sopravvissuta a oltre mille giorni di assedio, città simbolo e luogo di multiculturalità e condivisione.
Autore e attore legato ai temi e alla ricerca nel teatro sociale e di impegno civile, Filippo Tognazzo lascia sullo sfondo il racconto del conflitto e delle sue crudeltà per portare in scena le storie di impegno quotidiano che testimoniano un lento e difficile cammino verso la pace, fatto di tolleranza, condivisione e perdono.

Realizzato con consulenza scientifica di Andrea Rizza Goldstein, coordinatore per la Fondazione Alexander Langer Stiftung del progetto Adopt Srebrenica, lo spettacolo “RITORNI. Ho visto la pace allo specchio” ha il patrocinio di Amnesty International Italia e del Consiglio d'Europa - Ufficio di Venezia.
Si rivolge al pubblico adulto ed è pensato anche per le scuole secondarie di primo e secondo grado, con l’obiettivo di promuovere nei giovani e nei cittadini la partecipazione attiva alla diffusione di una cultura della Nonviolenza e della pace. Le scuole interessate a ospitare una replica possono contattare la Fondazione Benetton.

Lo spettacolo debutta sabato 3 ottobre alle ore 21, negli spazi Bomben di Treviso. Venerdì 2 ottobre verrà messo in scena al carcere di Treviso e all'istituto penale minorile alla presenza di Zijo Ribic.

L’ingresso è di 8 euro e l’incasso sarà devoluto al progetto Adopt Srebrenica, nato con lo scopo di favorire la ricostruzione della comunità locale superando odi e rancori apparentemente irrisolvibili, secondo la lezione di Alex Langer.
L’ingresso allo spettacolo è disponibile in prevendita alla Fondazione Benetton, da lunedì 28 settembre a venerdì 2 ottobre, ore 9-13 e 14-18.

Ai nostri microfoni sono intervenuti Marco Tamaro direttore della Fondazione Benetton, e l’autore e attore, Filippo Tognazzo della compagnia Zelda.