Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, denunciati dalla polizia due fratelli di 35 e 32 anni

RAGGIRANO UN'ANZIANA E LE SVUOTANO IL CONTO

Si offrono di farle la spesa, le spillano 5mila euro e gioielli


CONEGLIANO - Appropriazione indebita e indebito utilizzo di carta di credito. Questi i reati di cui dovranno rispondere due fratelli coneglianesi di 35 e 32 anni che per almeno otto mesi, con la scusa di aiutare nelle faccende domestiche una 90enne, l'hanno alleggerita di oltre 5mila euro e di tre collane di perle. I giovani, a fine 2014, si erano avvicinati all'anziana offrendosi di eseguire lavori di giardinaggio e le spese: la 90enne ha anche affidato loro la sua carta di credito con cui i due fratelli hanno eseguito prelievi e spese per oltre 1800 euro. La donna ha scoperto gli ammanchi dal suo conto solo dopo aver visionato l'estratto del suo conto corrente ma i malviventi si erano giustificati dicendo che si trattava di “normali spese” e che anzi avevano bisogno di altro denaro. L'anziana, in balia dei truffatori, ha finito per consegnare ai ladri altri 3200 euro in assegni, oltre a tre collane di perle. A mettere fine al saccheggio dei beni della 90enne è stata una vicina di casa che resasi conto di quel che accadeva ha raccontato tutto alla polizia. Gli investigatori, oltre a denunciare i due fratelli, hanno identificato un uomo che sarebbe stato una sorta di “regista occulto” della vicenda: si tratta di un pregiudicato specialista proprio in questo genere di reato ai danni di anziane sole.