Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, denunciati dalla polizia due fratelli di 35 e 32 anni

RAGGIRANO UN'ANZIANA E LE SVUOTANO IL CONTO

Si offrono di farle la spesa, le spillano 5mila euro e gioielli


CONEGLIANO - Appropriazione indebita e indebito utilizzo di carta di credito. Questi i reati di cui dovranno rispondere due fratelli coneglianesi di 35 e 32 anni che per almeno otto mesi, con la scusa di aiutare nelle faccende domestiche una 90enne, l'hanno alleggerita di oltre 5mila euro e di tre collane di perle. I giovani, a fine 2014, si erano avvicinati all'anziana offrendosi di eseguire lavori di giardinaggio e le spese: la 90enne ha anche affidato loro la sua carta di credito con cui i due fratelli hanno eseguito prelievi e spese per oltre 1800 euro. La donna ha scoperto gli ammanchi dal suo conto solo dopo aver visionato l'estratto del suo conto corrente ma i malviventi si erano giustificati dicendo che si trattava di “normali spese” e che anzi avevano bisogno di altro denaro. L'anziana, in balia dei truffatori, ha finito per consegnare ai ladri altri 3200 euro in assegni, oltre a tre collane di perle. A mettere fine al saccheggio dei beni della 90enne è stata una vicina di casa che resasi conto di quel che accadeva ha raccontato tutto alla polizia. Gli investigatori, oltre a denunciare i due fratelli, hanno identificato un uomo che sarebbe stato una sorta di “regista occulto” della vicenda: si tratta di un pregiudicato specialista proprio in questo genere di reato ai danni di anziane sole.