Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Verranno utilizzate le risorse accumulate con gli oneri di urbanizzazione

PARCHI TRA I QUARTIERI E BOSCHI IN CITT└: LA TREVISO DEL FUTURO ╚ VERDE

Dal 6 ottobre 5 incontri per spiegare il piano degli interventi


TREVISO - Il centro storico e i nuclei abitati dei quartieri “ricompattati” e immersi in un tessuto connettivo di parchi e zone alberate. Fino a pensare a dei veri e propri “boschi urbani”, su modello di Friburgo o di altre città nordeuropee. E' una Treviso sempre più verde quella immaginata dall'amministrazione Manildo. La giunta comunale si appresta a tradurre le linee guida – dallo stop a nuove edificazioni al recupero di territorio – definite con il Pat in norme concrete con il Piano degli interventi: entro fine anno verà conferito, con un'apposita gara europea, l'incarico di redigere il documento ad un gruppo di professionisti. Per finanziare le diverse operazioni in comune si pensa di utilizzare anche le risorse accomulate con la cosiddetta monetizzazione degli oneri di urbanizzazione (ovvero il corrispettivo versato dalle chi negli anni passati ha realizzato costruzioni): una cifra intorno al milione e mezzo di euro.
Nel frattempo Ca' Sugana programma cinque incontri con i cittadini per informare su questo fondamentale strumento urbanistico e raccogliere rischieste ed esigenze dai residenti delle varie zone della città. “Abbiamo voluto ampliare la fase di informazione ed ascolto dei cittadini – conferma il sindaco Giovanni Manildo -, per spiegare in cosa consiste il Piano degli interventi, quali sono le linee su cui intendiamo muoverci, ma anche per raccogliere richieste ed esigenze dei residenti sui quartieri in cui vivono”.
Gli appuntamenti sono in programma martedì 6 ottobe all'auditorium della scuola media Stefanini per il centro storico; mercoledì 7 nella sede dell'ex Circoscrizione B Est (via Coghetto – via Da Milano) per Fiera, Selvana e S. Maria del Rovere; martedì 13 nella sala del gruppo anziani Tordini (via Calabria) per Monigo, S.Liberale, S. Paolo, S. Bona, S. Pelajo; mercoledì 14 a Villa Letizia (via Tandura) per S. Giuseppe, S. Angelo e Canizzano; mercoledì 21 nella sala riunioni della biblioteca di via S. Antonino per S. Lazzaro, S. Zeno, S. Antonino. Tutte le riunioni inizieranno alle 20.45, tranne quella del 14 ottobre, fissata per le 18.30.