Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Riesame rigetta il ricorso presentato dal 20enne di Loreggia

STUPRO ALLA BAITA AL LAGO: IL PR RESTA AI DOMICILIARI

La Procura chiede l'incidente probatorio per la vittima



CASTELFRANCO VENETO
– (gp) Rimane ristretto agli arresti domiciliari Filippo Roncato, il pierre di 20 anni di Loreggia accusato di violenza sessuale su minore nei confronti di una ragazza padovana di 15 anni avvenuta a fine agosto alla discoteca Eurobaita al lago di Castelfranco Veneto.

Il Tribunale del Riesame ha infatti rigettato il ricorso presentato dalla difesa del giovane, rappresentata dall'avvocato Fabio Pavone, ritenendo fondato il pericolo di reiterazione del reato per il quale era stata emessa l'ordinanza di custodia cautelare. Il legale di Roncato, in attesa di leggere le motivazioni della decisione, ha anticipato che probabilmente verrà presentato ricorso in Cassazione.

Nel frattempo la Procura di Treviso, che indaga sull'episodio che vede iscritto nel registro degli indagati anche un amico del 20enne per l'ipotesi di reato di sequestro di persona, ha formalmente presentato richiesta di incidente probatorio per cristallizzare la testimonianza della presunta vittima, che sarà dunque chiamata a presentarsi di fronte al giudice per raccontare i dettagli della violenza subita.