Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Trevignano, danni ingenti, la causa un corto circuito

SPAVENTOSO ROGO IN UNA STALLA: 13 MUCCHE MORTE

Incendio in via Borgo, al lavoro squadre dei vigili del fuoco


TREVIGNANO - Uno spaventoso incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio di oggi a Trevignano, all'interno di un fienile annesso ad una stalla di via Borgo. A causa delle esalazioni e del fumo, causato dal rogo di una trentina di rotoballe di fieno, sono stati tredici le manze francesi trovate morte, l'intero allevamento dell'azienda agricola. Al lavoro, fino al tardo pomeriggio, alcune squadre dei vigili del fuoco da Treviso e Montebelluna: a dare l'allarme erano stati degli agricoltori della zona che avevano notato del fumu fuoriuscire dal fienile. I danni provocati alla struttura sono ingentissimi e a questi si aggiungono gli animali morti tra le fiamme e le balle di fieno incenerite che erano state portate presso l'azienda proprio in mattinata. Il capannone, andato semidistrutto, è di proprietà dell'imprenditore agricolo Guido Simeoni, di 76 anni che ha pure cercato disperatamente di salvare i bovini. Il fumo, densissimo, non ha però lasciato scampo al bestiame: impossibile mettere in salvo gli animali. Probabilmente a scatenare il rogo sarebbe stato un corto circuito all'impianto elettrico ma a fare chiarezza dovranno essere gli uomini del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco. Intervenuti anche i carabinieri di Montebelluna, la polizia locale e il personale dell'Ulss8. Non risultano fortunatamente persone intossicate ma solo un malore da parte della moglie del proprietario che è stata soccorsa dai paramedici del Suem118. Le parole del sindaco di Trevignano, Ruggero Feltrin.