Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Alberto Cappelletto: "Scelta indovinata"

SAN BIAGIO SI AFFIDA AI LAVORATORI IN MOBILITÀ

Esteso a 36 ore l'orario di due addetti socialmente utili


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Per ovviare, almeno in parte, alla grave carenza di personale dovuta alle normative statali in materia di spending review, l’Amministrazione comunale di San Biagio di Callalta ha deciso di fare affidamento sui lavoratori socialmente utili in mobilità. Una scelta che si sta dimostrando indovinata visto che i lavoratori impegnati attualmente per 20 ore settimanali presso l’ufficio scolastico e l’ufficio manutenzione stanno rispondendo alle aspettative. “Tenuto conto che i servizi comunali richiedono un sempre maggior impegno di risorse umane – spiega il sindaco Alberto Cappelletto – necessarie a dare un’adeguata risposta alle crescenti istanze quotidiane dei cittadini, visto che la normativa vigente lo consente abbiamo deciso di estendere l’orario di lavoro di ulteriori 16 ore settimanali che saranno finanziate con risorse del nostro bilancio per un importo complessivo di circa 4 mila euro dal 1 ottobre fino al 31 dicembre. Per il prossimo anno contiamo di rifinanziare l’intervento”. I due lavoratori socialmente utili, già operativi all’interno della struttura comunale dove hanno dimostrato capacità, autonomia operativa competenze specifiche oltre ad assiduità di presenza sul luogo del lavoro, saranno quindi impegnati per 36 ore settimanali, supportando così in modo ancor più efficace il personale dipendente.