Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 15.30 al Tenni biancocelesti ancora senza 4 titolari

IL TREVISO OGGI CHIEDE I TRE PUNTI AL REAL MARTELLAGO

Susic: "Sono tranquillo", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Dopo quattro partite senza vittoria (tre pari ed una sconfitta) il Treviso cerca miglior fortuna oggi al Tenni contro il Real Martellago, si gioca alle 15.30. Sempre assente il quartetto Furlanetto-Mastellotto-Antoniol-Burato. "Ancora scelte obbligate, giocheranno quelli di domenica-dice mister Massimo Susic-oggi la nostra rosa ha 7 senior e 11 under: per carità, non voglio prendere in giro nessuno, sono il primo a riconoscere che non stiamo giocando bene ma tenete conto anche in quali condizioni siamo costretti a lavorare, l‘altro giorno ci siamo allenati in 14. Giudicateci quando ci saremo tutti, al momento dobbiamo arrangiarci. Da parte mia sono tranquillissimo perché conosco le potenzialità di questo Treviso, la società ci è sempre vicina e sa che non siamo mai stati al completo. Abbiamo solo bisogno di un po' di fortuna." 

Diretta su Radio Veneto Uno