Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Clamorosa decisione del club dopo la prima vittoria della squadra

IL TREVISO ESONERA SUSIC, ARRIVA CLAUDIO OTTONI

Fatale la mancanza di gioco nella squadra biancoceleste


TREVISO - Clamorosa decisione del Calcio Treviso, che ha esonerato il suo allenatore Massimo Susic per ingaggiare Claudio Ottoni, ex difensore del Padova. Susic è stato licenziato dopo appena 5 giornate di campionato e, soprattutto, dopo la prima vittoria, domenica scorsa al Tenni contro il Real Martellago. La motivazione della società è stata la mancanza di un gioco efficace. Il nuovo allenatore biancoceleste sarà presentato domani alle 17 allo stadio Tenni.

IL PRESIDENTE PAOLO PINI "Scelta soffertissima, io non amo cambiare mister ma il Cda ha deciso così, sia pure a malincuore: vero, domenica abbiamo vinto ma con una continua involuzione del gioco, più che una crescita. E’ una scossa a tutto l’ambiente. Ringrazio Susic, un amico, gli do atto che l’assenza di 4 giocatori è pesante, ma la squadra anche così deve fare un campionato di un certo tipo."

MASSIMO SUSIC: "Non stavamo giocando bene, domenica è stata la gara più brutta ma con le note attenuanti: a Nervesa, in Coppa ed al completo, eravamo una buona squadra. In verità già la scorsa settimana qualcuno mi aveva chiamato prospettando questa situazione, d’altra parte nel calcio si sa che può accadere. Mi dispiace perché avevo ragazzi eccezionali che staranno sempre nel mio cuore."