Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il 7 ottobre ricorre il 444° anniversario della vittoria sugli Ottomani

BATTAGLIA DI LEPANTO, SNODO CRUCIALE DELLA STORIA

Lo studioso Ettore Beggiato: "Intitolare vie a quell'evento"



VENEZIA -
Il 7 ottobre del 1571 la flotta della Lega Santa, che vedeva le maggiori nazioni dell'Europa cristiana, sconfisse la flotta dell'Impero ottomano in un'epica battaglia navale combattuta nelle acque al largo di Lepanto, in Agostino Barbarigo, capitano da mar della Repubblica di VeneziaGrecia. Un scontro epocale che bloccò l'espansionismo turco, allora al massimo della sua potenza.

Fondamentale, per la vittoria delle forze cristiane, comandate da Don Giovanni d'Austria, il contributo della Repubblica Serenissima di Venezia: non solo per numero di galee e di uomini schierati, ma soprattutto in termini di tecnologie. Furono le "galeazze" messe a punto nell'Arsenale di San Marco, vere e proprie fortezze galleggianti, con i loro cannoni di nuova ideazione, a infliggere notevoli perdite alla flotta di Muezzinzade Alì Pascià.
Quell'evento mantiene inalterata tutta la sua attualità, alla luce dell'odierna situazione geopolitica internazionale, ma anche per i valori che lo ispirarono. Proprio perchè questo cruciale snodo storico non venga dimenticato nella memoria collettiva, Ettore Beggiato, studioso della storia e della cultura veneta, propone di intitolare vie, piazze o scuole alla Battaglia di Lepanto.

Ascolta l'intervista integrale ad Ettore Beggiato, studioso della cultura veneta, sul significato della Battaglia di Lepanto.

Allegoria della Battaglia di Lepanto, raffigurata da Paolo Veronese