Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Follina, l'episodio martedì al termine delle esequie di una 80enne

FUNERALE CON SORPRESA, IN CIMITERO MANCA LA FOSSA

Parenti costretti ad aspettare un'ora per un equivoco


FOLLINA - Avevano lasciato la chiesa in cui si era tenuto il funerale per il momento conclusivo della celebrazione, la tumulazione del feretro presso il cimitero di Follina. L'ultimo saluto, l'atto più commovente e delicato, si è trasformato però in una sorta di commedia dell'assurdo. I numerosi partecipanti alle esequie, una volta giunti al camposanto, si sono infatti trovati di fronte ad una brutta sorpresa: la fossa in cui doveva essere sepolta la bara di una loro parente, un donna di circa 80 anni morta alcuni giorni fa, non era stata preparata dall'azienda incaricata di eseguirla. L'episodio, sconcertante e molto discusso, è avvenuto nel pomeriggio di martedì a Follina. Alla base ci sarebbe un equivoco, dovuto quasi certamente ad un errore burocratico. La ditta in questione, a causa di un errore nella comunicazione dell'orario in cui la fossa doveva essere pronta (le 16.30, proprio al termine del funerale), è intervenuta circa un'ora dopo (alle 17.30 come era stato convenuto) ed ha così provveduto all'escavazione nel terreno del camposanto. Pare che la ditta in questione avesse sbagliato addirittura cimitero, scavando una fossa in un altro camposanto, a Valmareno. In questo modo il funerale si è potuto definitivamente concludere, malgrado l'evidente imbarazzo generale, in primis delle onoranze funebri “La Vallata” ma anche degli operai della ditta. “E' stato molto spiacevole, soprattutto per i parenti”: dicono dalle onoranze. Di certo c'è che per questo errore i famigliari hanno così dovuto attendere per oltre un'ora che il feretro della propria parente 80enne potesse essere regolarmente tumulato.