Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, cancelli chiusi alle 18, lo sdegno di Ca' Sugana

FA I SUOI BISOGNI AI GIARDINI DI SANT'ANDREA

Episodio di degrado filmato con il cellulare da un cittadino


TREVISO - Grave episodio di degrado quello che un residente del centro storico di Treviso ha immortalato con il suo telefono cellulare: un uomo, in pieno giorno, ha utilizzato un anfratto dei giardinetti di Sant'Andrea come latrina, calandosi i pantaloni e defecando. Il video, sconcertante, ha indotto il Comune di Treviso a decidere per una chiusura dell'area alle ore 18. L'autore di questo gesto non si è minimamente curato dei passanti che stavano transitando lungo Riviera Santa Margherita. Alcune immagini del video-choc sono state trasmesse nella serata di ieri da Antenna Tre Nordest. “In questo caso il degrado non è tanto del luogo ma della persona -commenta il sindaco Manildo- Davanti a quelle immagini la prima cosa che viene in mente è di chiudere quei giardini per sempre. Prontissimo a farlo se i trevigiani me lo chiederanno. Questa mattina però, accanto a molti messaggi di sdegno, ho ricevuto anche tante richieste da parte dei miei cittadini che mi dicevano che i giardinetti non vanno chiusi, vanno vissuti in maniera diversa. E’ chiaro che l’orgoglio civico e l’esigenza di riappropriarsi degli spazi da parte della città è più forte della maleducazione di qualcuno. Il malcostume di un singolo non può privare di spazi un’intera città. Per questo stiamo organizzando per i prossimi giorni ai giardinetti una giornata aperta a tutti, famiglie, bambini, per ridare a Sant’Andrea la sua vera funzione di spazio verde cittadino”.