Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Performance, mostre, installazioni, sperimentazioni musicali...

32 ARTISTI UNDERGROUND A TREVISO PER SUBSCULTURE

Il 10 e 11 ottobre nel chiostro Umberto I, piazza del grano


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, il collettivo SubSculture porta l'arte underground nel centro storico di Treviso. Presso il chiostro dell’Umberto I in Borgo Mazzini, sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015, si terrà una due giorni dedicata all'arte in tutte le sue forme, realizzata in collaborazione con il Comune di Treviso e inserita all’interno del “Progetto 1630 Giovani a Treviso”.

Presentano l'evento e l'iniziativa di "Richiamo alle arti", Nicoletta Aveni e Marco Zanetti del collettivo Subsculture.
 

Una vera e propria chiamata alle arti a cui ha risposto un esercito di creativi: saranno 32, infatti, tra performers, musicisti, scultori, pittori, designer e stilisti, gli artisti che presenteranno le proprie opere negli ambienti allestiti dal collettivo SubSculture nel chiostro cinquecentesco dell’ex convento. L'evento si aprirà alle ore 10 di sabato 10 ottobre, mentre l'inaugurazione ufficiale si terrà alle ore 17 con l'intervento del grande showman trevigiano Sissy Biasin.

La serata sarà un susseguirsi di spettacoli, tra i quali spiccano le performance delle compagnie teatrali Sweet Cicuta e Doyoudada, per proseguire con le suggestioni sonore di Mentvla Canis, Cabeki, Templezone e Andrea Lovato.

Si continua con due spettacoli targati Dirtmor, l’officina dell’underground trevigiano, che prevedono la presenza di ospiti internazionali: dalla Svizzera, Dave Phillips e direttamente dalla lontana Cina, Mei Zhiyong, senza dimenticare gli eroi locali Sissy Biasin e Michele Spagnolo che presenteranno “Esotico”.

La giornata di domenica si aprirà con le bizzarrie danzanti di Haiku Silent Room
 e a seguire una vecchia conoscenza dell'underground trevigiano, Ottodix, che propone un'improvvisazione ispirata dalle vicende di Alice Rusconi Bodin, l'attivista trevigiana di Sea Shepherd arrestata lo scorso 12 agosto nell’arcipelago delle Far Oer per essersi opposta alla mattanza dei delfini.

Un viaggio che continua con la proposta degli Homme de Tete, che sonorizzeranno i fotogrammi di una selezione di opere di Chomon, il geniale regista spagnolo pioniere del cinema a colori e d'animazione ed inesauribile inventore di trucchi e di effetti speciali.

Si chiuderà in bellezza con gli incredibili e affascinanti abiti disegnati da Barbara d'Altoè, che sfileranno sotto le insegne di Maison Ròde, casa di moda conosciuta negli ambienti alternativi di tutto il mondo.

Il chiostro Umberto I sarà aperto dalle 10 di mattina e sarà possibile visitare le esposizioni degli artisti visivi e visionari: Sara Andrich, Marco Mantesso, Alessandro Severin, Martina Patruno, Roberto Marchiori, Spartaco Biemmi.
Le performance prenderanno il via alle ore 17.00.