Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sei appuntamenti dal 5 novembre al 21 marzo al Teatro Comunale di Treviso

BOOM DI ADESIONI PER LEZIONI SULL'IMPRESSIONISMO DI GOLDIN

Il ciclo di approfondimenti introdurrà la mostra del prossimo anno


TREVISO - Manca un anno alla grande mostra che riporterà a Treviso i capolavori dell'impressionismo. Ad anticipare l'evento, che si aprirà il 29 ottobre 2016 al Museo di Santa Caterina, è un ciclo di lezioni introduttive sui maggiori temi e protagoniste dell'800 francese: il clima artistico prima della rottura impressionistica e quindi l'Académie e il Salon des réfusés, la pittura en plein air, gli approfondimenti su Monet, Cesanne, Van Gogh e il successivo avvento delle avanguardie.
Sarà lo stesso Marco Goldin, presidente e fondatore di Linea d'ombra, a condurre il percorso di sei tappe che si svolgerà dal 5 novembre al 21 marzo 2016. Un'iniziativa che è già un successo. Per accontentare l'altissimo numero di adesioni raggiunte (300 iscritti solo nel primo quarto d'ora, 1300 nella prima giornata) il luogo previsto per gli incontri sarà il Teatro Comunale Mario Del Monaco, grazie al supporto di uno dei main sponsor, la Segafredo Zanetti. “Sono numeri da concerto piuttosto che da storia dell'arte” ha commentato soddisfatto Goldin, che il prossimo anno festeggerà i 20 anni di Linea d'ombra. “Si vede che in questi anni abbiamo lavorato bene. Anche perché un 30% abbondante delle richieste arriva da fuori Treviso. Spesso da città in cui abbiamo proposto le nostre mostre, come Bologna, Vicenza, Brescia.”

Raggiunte le 2500 adesioni, si è dovuto dire stop. Il pubblico del Comunale non può superare le 650 persone, per cui ora si procederà con le registrazioni definitive, andando in ordine di iscrizione.

Ai nostri microfoni sono intervenuti Marco Goldin di Linea d'ombra e il sindaco di Treviso Giovanni Manildo


Gli argomenti delle lezioni

5 novembre 2015
La pittura in Francia all'inizio dell'Ottocento. Dal magistero di Ingres all'Accademia e al Salon

16 dicembre 2015
Da Corot a Courbet a Le Gray. Pittura e fotografia per il nuovo paesaggio francese a metà Ottocento

15 gennaio 2016
La nascita dell'impressionismo e la sua affermazione negli anni sessanta e settanta

18 febbraio 2016
L'impressionismo in pericolo. Gli anni ottanta e le nuove tendenze della pittura. Come cambia un mondo

10 marzo 2016
Monet dalla crisi della pittura di plein-air alle ninfee. Dalla realtà allo spazio interiore

21 marzo 2016
L'impressionismo, Van Gogh e l'amore per il Giappone. L'ultimo Cézanne verso le avanguardie. Fine dell'avventura

ore 19.30 apertura teatro per accreditamento
ore 20.30 inizio lezione