Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo

SCOOTERISTA MORTO, INDAGATO L'AUTISTA DI CONTARINA

Rilasciato il nulla osta per la sepoltura del 33enne Lorenzo Barosco



TREVISO
– (gp) La Procura ha aperto un'inchiesta sullo schianto costato la vita a Lorenzo Barosco, il 33enne deceduto giovedì all'alba lungo la Castellana a Paese. Il pm Giovanni Valmassoi, titolare del fascicolo, ha infatti iscritto nel registro degli indagati il 45enne di Postioma che si trovava alla guida del mezzo di Contarina e che, facendo un'inversione a U lungo la statale, ha tagliato la strada al centauro. L'uomo, sottoposto all'alcoltest, è risultato non aver assunto alcolici né tanto meno stupefacenti. Le immagini delle telecamere installate nella zona però lo inchiodano alle proprie responsabilità. La Procura di Treviso disporrà comunque gli accertamenti del caso per fugare ogni dubbio sulla dinamica del sinistro, anche se appare molto chiara. Il magistrato infatti non ha disposto il sequestro dei veicoli e ha già rilasciato il nulla osta per la sepoltura del 33enne, che lascia la compagna, un figlio di appena due anni e mezzo, il fratello gemello Daniele e i genitori Bruna e Giancarlo.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
08/10/2015 - Schianto contro un mezzo Contarina, muore 33enne