Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, in tasca 650 euro, segnalato anche un 18enne

FERMATO CON KETAMINA DI RITORNO DA UN RAVE

Arrestato un 20enne di Villorba, sequestrate sette dosi


PREGANZIOL - Stava facendo ritorno a casa dopo aver trascorso la nottata ad un rave party che si era svolto a Marghera, sabato sera: la polizia, durante un normale controllo, troverà nelle sue tasche sette dosi di ketamina e circa 650 euro che aveva guadagnato spacciando la sostanza durante la festa. Per questo motivo un 20enne di Villorba, L.D., studente delle scuole superiori con già a carico alcuni precedenti, è stato arrestato domenica mattina poco dopo le 9 a Preganziol, lungo il Terraglio. Il giovane si trovava in compagnia di un amico appena 18enne: poco prima avevano accompagnato a casa un altro giovane che aveva trascorso la nottata insieme a loro. Il 20enne, dopo la convalida dell'arresto, è stato rimeso in libertà in attesa del processo. Per il 18enne scatterà invece una segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti: nel corso della perquisizione è stato trovato in possesso di una piccola dose di hashish.