Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Erano accusati di aver malmenato un connazionale a Susegana

PICCHIATO E RAPINATO: ASSOLTI DUE CITTADINI RUSSI

La vittima si contraddice in aula: per i giudici non sono colpevoli


SUSEGANA – (gp) Lesioni e tentata estorsione in concorso, oltre al reato di rapina che è stato derubricato in esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Erano i tre capi d'imputazione che hanno fatto finire a processo due cittadini russi S.K., 25 anni, e N.A., 46 anni, entrambi di Treviso. Il primo è stato condannato a 4 mesi di reclusione e al pagamento di mille euro di provvisionale alla parte civile per le lesioni, venendo assolto per gli altri due capi d'accusa. Assolto invece da tutti i reati contestati il secondo. Fondamentale per la sentenza d'assoluzione è stata la testimonianza resa in aula dalla vittima, un 32enne di Susegana, che ha più volte vacillato nel ricostruire con esattezza quanto denunciato nel febbraio 2011. Stando alle accuse i due imputati si sarebbero recati a Conegliano, dove sapevano di poter incontrare il connazionale, per farsi restituire un oggetto che gli avrebbero prestato. In pochi minuti la situazione sarebbe degenerata: i due russi avrebbero spintonato, strappato la collanina d’oro e costretto il connazionale a consegnare loro il permesso di soggiorno. Poi, nei giorni seguenti, sarebbe arrivata la richiesta di denaro: “Li vuoi riavere? Porta 300 euro in stazione a Susegana”. La vittima del ricatto, dopo essersi recato in ospedale per farsi medicare (5 giorni di prognosi), presentò denuncia ai carabinieri.