Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'area sarą destinata ad anziani non autosufficienti

CODOGNČ: AL VIA IL BANDO PER LA CASERMA MASET

L'annuncio del sindaco Bet, base di gara a 475mila euro


CODOGNE' - Oggi presso la sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Codognè, il sindaco Roberto Bet ha presentato il bando per riqualificare l’ex caserma Maset e la sua destinazione. La base di gara per la proprietà per una superficie pari a mq. 11.370, comprensiva del valore dei 73 posti per anziani non autosufficienti assegnati nel piano triennale di zona dell’Ulss n. 7, è di complessivi euro 475,000,00. Sostanzialmente il bando è aperto a soggetti che dimostrino di avere esperienze nella realizzazione e gestione di RSA per anziani non autosufficienti. “È una battaglia – dichiara il sindaco spiegando il bando - che abbiamo vinto su tutti i fronti. La presentazione del bando di oggi è una vittoria innanzitutto per la comunità e per il territorio perché permette di riqualificare un’area abbandonata, fornire un servizio come quello socio assistenziale in un’area che presentava un deficit importante ed, infine, un volano economico in grado di dare lavoro” “Per quel che riguarda il ricorso - conclude Bet - al Tar dell’Immobiliare Fassina siamo fiduciosi perché il Consiglio di Stato ci ha dato ragione due volte e manca l’ultimo grado di giudizio, ma confidiamo in un esito più che positivo”.