Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Estate nera, Treviso prima in Italia per incidenti mortali

GUIDAVANO DROGATI: CINQUE AUTOMOBILISTI POSITIVI

Controlli della polizia stradale, in tutto undici patenti ritirate


TREVISO - Controlli straordinari della polizia stradale, della Questura e dell'unità cinofila della Guardia di Finanza, la scorsa notte, lungo la Postumia, a San Biagio di Callalta: per la prima volta, oltre al normale alcooltest, alcuni automobilisti sono stati sottoposti alle verifiche per l'assunzione di sostanze stupefacenti. Treviso infatti, su spinta del Prefetto Laura Lega, è stata inserita nella lista delle città in cui si sta sperimentando questo nuovo metodo di controllo agli automobilisti. Il risultato è stato, a detta dello stesso comandante della polstrada, Alessandro De Ruosi, sconfortante: su tredici automobilisti controllati con tampone salivare ben cinque sono risultati essere positivi, quattro alla marijuana e uno alla cocaina. Per tre di loro, già positivi all'etilometro, è già scattato il ritiro della patente mentre per altri due automobilisti si attenderanno, entro i prossimi quattro giorni, gli esiti delle analisi inviate al laboratorio di Roma. Altre otto patenti sono state ritirate per tassi alcolemici fuori norma: il record è di una 40enne che era alla guida con un tasso di 1.70 gr/l. Quasi tutti gli automobilisti controllati provenivano dalla discoteca "Supersonic" che è stata controllata dagli agenti. Lievi le irregolarità riscontrate: oltre alle 2mila persone consentite erano presenti cento persone in più, erano assenti alcuni cartelli anti-fumo ed era inattivo il dispositivo per il controllo del tasso alcolico. Rinvenuti inoltre all'esterno 30 grammi di hashish gettati da uno degli avventori prima dei controlli all'ingresso. Tornando al fronte dei controlli stradali la polstrada di Treviso manda in archivio un'estate nera per quanto riguarda gli incidenti mortali. Sono state in tutto 13 le vittime nei mesi di luglio e agosto: si tratta del primato assoluto a livello nazionale per il periodo. Dalle indagini riguardanti questi sinistri emerge un dato ancora più preoccupante: undici dei coinvolti in queste tragedie guidavano sotto effetto di alcool, ben sei vittime non indossavano la cintura di sicurezza.

Galleria fotograficaGalleria fotografica