Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 in Basilicata partita molto ostica per la De' Longhi

TVB ATTENTA AI... SASSI: OGGI RISCHI GROSSO A MATERA

Pillastrini: "I loro due Usa molto forti" diretta su Veneto Uno


TREVISO - La De' Longhi oggi alle 18 affronta a Matera la prima di due trasferte di fila (poi sarà a Ferrara: dopo maver superato Roseto e Recanati la Bawer sarà un osso molto duro da rodere. E coach Stefano Pillastrini lo conferma, anche se lo stato di forma di Treviso è buono: "La mia squadra sta bene, i ragazzi sono in salute e il morale è alto dopo le prime due uscite vincenti. Ora apriamo questo mini ciclo di due trasferte con una partita impegnativa che ci aspetta a Matera. La Bawer ha americani molto forti sui cui si basa principalmente il gioco, in più c'e' Guarino che è un giocatore storico di questo campionato, molto esperto, e alcuni giovani emergenti che in queste prime partite hanno dimostrato di poter giocare a questo livello e con il passare delle partite saranno sempre più sicuri e convinti. Fondamentale per noi sarà controllare i ritmi del gioco e difendere bene i loro uno contro uno. I loro americani sono atletici e sanno giocare sia fronte chespalle a canestro, a loro duttilità impegnerà molto la nostra difesa, e dovremmo essere bravi a fronteggiarli anche lontano dalle nostre posizioni difensive abituali. In attacco invece bisognerà essere controllati e precisi per costruire bene i tiri e non perdere il controllo del gioco. Se facciamo girare bene la palla potremmo approfittarne e puntare a tirare da dentro l'area dove potremmo avere qualche vantaggio grazie alla fisicità maggiore dei nostri lunghi." Aggiunge Andrea Ancellotti: "Stiamo lavorando bene, siamo carichi dopo la difficile partita vinta domenica. Pochi cambi hanno giovato, siamo già fluidi e ben amalgamati e si è visto in queste prime due uscite, il fatto che l'ossatura della squadra sia rimasta quella dello scorso anno ha giovato molto e anche per noi nuovi è stato più facile entrare nel meccanismo, ora dobbiamo continuare così. A Matera sarà una partita difficile, secondo me ci vorrà una grande prestazione per vincere lì. Loro hanno quintetti atipici, lunghi che si allontanano dal canestro e quindi per noi non sarà facile accoppiarsi difensivamente. Penso che sarà proprio la nostra interpretazione difensiva la chiave per una partita che comunque proveremo a incanalare sui nostri binari cercando di imporre il nostro gioco. Vogliamo continuare questo bell'inizio di campionato e proviamo a far bene anche domenica a Matera."