Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Progetto avviato nel 2007 dopo la strage di Gorgo

SICUREZZA: DA NOVEMBRE ACCESE 200 TELECAMERE

Sono installate in 89 siti di 27 Comuni della sinistra Piave


TREVISO - Firmato oggi in Prefettura il Protocollo d'Intesa per la gestione del progetto “Vi.So.Re.”, il grande sistema di videosorveglianza che prevede circa 200 telecamere in 89 siti in 27 Comuni, progetto da oltre 5 milioni di euro voluto dalla Provincia di Treviso che ha ottenuto fondi Ministeriali e Regionali, frutto del lavoro di concertazione tra la Provincia stessa e Prefettura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Questura, Polizie Locali, Vigili del Fuoco, Comuni. All'incontro erano presenti il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, il Prefetto di Treviso, Laura Lega, i rappresentanti delle Forze dell'Ordine e dei Comuni firmatari. L'installazione delle telecamere è ormai ultimata e, in attesa dell'ultima approvazione del Ministero dell'Interno, questo Protocollo serve a regolare la gestione della videosorveglianza. Vi.So.Re è diviso in due gruppi di comuni:
Gruppo “A” Comuni di Cessalto, Chiarano, Fontanelle, Gaiarine, Gorgo al Monticano, Mansuè, Meduna di Livenza, Motta di Livenza, Oderzo, Portobuffolè, Salgareda.
Gruppo “B” (cofinanziamento della Regione Veneto con 2.489.806,60):
Cimadolmo, Codognè, Colle Umberto, Conegliano, Godega di Sant'Urbano, Mareno di Piave, Ormelle, Ponte di Piave, San Fior, San Pietro di Feletto, San Polo di Piave, San Vendemiano, Santa Lucia di Piave, Susegana, Vazzola, Vittorio Veneto.
La Provincia di Treviso ha attualmente anticipato il pagamento all'azienda di oltre 2,3 milioni di euro alla ditta INFRACOM aggiudicataria dell'appalto in attesa dello sblocco del finanziamento di Gorgo al Monticano in stand-by per il Patto di Stabilità.
“Un progetto partito nel 2007 dopo il tremendo omicidio di Gorgo, con un finanziamento dell'allora Ministro Maroni seguito da uno della Regione Veneto. Ora ci manca solo l'ultimo ok dal Ministero all'Interno e potremo finalmente accendere le telecamere, circa 200 in 89 siti in tutta l'area est della Provincia, quella più a rischio perchè porta di entrata diretta dell'Est Europa – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – come Provincia abbiamo fatto praticamente da stazione appaltante e siamo orgogliosi di aver portato a compimento questo importante progetto per il territorio”.
“Si tratta di un grande progetto di sicurezza che coinvolge 27 Comuni e potrà dare grande supporto alle Forze dell'Ordine coinvolte” ha detto la Prefetto Laura Lega.

Galleria fotograficaGalleria fotografica