Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Morgano, era vestito da cicloamatore e armato di pistola

CACCIATORE RAPINATO DA ANIMALISTA

Privato del fucile, costretto a liberare gli uccelli da richiamo


MORGANO - Ha puntato una pistola contro un cacciatore che aveva appena terminato una battuta di caccia, lo ha costretto a liberare gli uccelli da richiamo (alcune allodole) che teneva in alcune gabbie, derubandolo poi del fucile e delle chiavi dell'auto. L'episodio è avvenuto domenica mattina, poco dopo le 10, in una zona in aperta campagna di Morgano, nei pressi di via Cacciatori. Vittima del rapinatore “animalista” il presidente della locale associazione delle doppiette, di 60 anni. Il bandito era di circa 40 anni, vestito come un normale cicloturista, travisato con una sciarpa ed indossava degli occhiali da sole: si è avvicinato al cacciatore, il quale aveva già riposto in auto il suo fucile, con il pretesto di chiedere informazioni su dove si trovasse il percorso della Treviso-Ostiglia. L'uomo ben presto ha manifestato le sue reali intenzioni: ha estratto una pistola dalle tasche e ha costretto il cacciatore a liberare i volatili e a consegnare il fucile, un'arma semiautomatica. "Io sono contro la caccia, qua non devi più venire": ha detto il bandito. E ancora, invitandolo ad andare verso la macchina: "Girati o ti sparo". Il cacciatore, preso il fucile e le chiavi della vettura, si è dileguato in sella alla sua bici. Ora sull'episodio indagano i carabinieri di Istrana.