Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Eletta nell'assemblea di domenica: "Porteremo trasparenza"

"SITUAZIONE PESANTE, PIÙ LAVORO DI QUANTO CI ASPETTASSIMO"

Annalisa Pellizzari è l'unica donna nel cda di Credito Trevigiano


VEDELAGO - E' l'unica donna del nuovo cda di Credito Trevigiano. Anche se sottolinea di non aver mai fatto "di queste distinzioni: contano le competenze. D'altra parte, mi pare che le donne fossero in minoranza anche tra i soci". Annalisa Pellizzari, imprenditrice, guida insieme ai fratelli l'omonima catena di negozi di moda, con 13 punti vendita e 420 dipendenti, è consapevole della situazione non facile in cui si trova la banca ed non si nasconde che "ci sarà tanto da lavorare, molto più di quanto ci aspettassimo".
"La banca ha bisogno di ripartire da una situazione pesante - sottolinea -. E occorre farlo con modalità diverse dal passato. Porteremo nella gestione della banca i nostri valori: correttezza, trasparenza, serietà, impegno, voglia di lavorare". Spiega di non poter indicare possibili linee di intervento, prima di aver studiato in modo approfondito i dati di bilancio. Tra i primi atti, comunque, indica un incontro con il personale dell'istituto, che in assemblea aveva espresso una forte critica al trattamento ricevuto dai commissari. Occorrerà recuperare il rapporto anche con loro: "Hanno dovuto subire una riduzione degli stipendi, e questo ovviamente non piace a nessuno. Ma, in questi anni di crisi, moltissime imprese di ogni settore hanno dovuto fare lo stesso". "Già da lunedì (dopo il passaggio di consegne con in commissari, ndr) - ribadisce - saremo operativi: subito a testa bassa , si lavora".