Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì 29 ottobre la musica del Duo Boldini & Prizzon

TEATRO DEL PANE: DALL'AMORE SALTIMBANCO DI ROMEO E GIULIETTA A STASERA OVULO

Venerdì 30 e sabato 31 spazio al teatro


Il fine settimana del Teatro del Pane si apre giovedì 29 ottobre, con la musica del Duo Boldini & Prizzon: un melange melodico costruito sull’improvvisazione e la perizia di due straordinari musicisti: il chitarrista Francesco Boldini e il percussionista e batterista Paolo Prizzon, capaci di continui guizzi e cambi di genere fra contemporaneo, jazz e latin music e di una fusione perfetta tra i fraseggi affascinanti di morbida chitarra e il caldo tappeto ritmico degli strumenti percussivi.
Francesco Boldini è chitarrista eclettico, musicista e compositore conosciuto in ambito internazionale e dal 1982 svolge attività concertistica e didattica in Italia e all’estero: fra le sue collaborazioni più importanti vanno citate almeno quelle con Ron, Gianluca Grignani e Alessandro Safina oltre naturalmente a Eric Robinson, Andy Wright, Sam Kelly, Cameron Brown e Marisa Monte.
Paolo Prizzon è percussionista e batterista professionista dal 1992 e ha collaborato con Alessandro Safina, Amy Stewart, Petra Berger, Ceryl Porter, Paola & Chiara. (Apertura ore 20.00, Concerto ore 21.00 – Ingresso € 8)

Venerdì 30 ottobre sarà la volta di "Romeo & Giulietta - L’amore è saltimbanco", tragicommedia teatrale, scritta e diretta da Marco Zoppello, lui stesso in scena con Anna De Franceschi e Michele Mori. Il 15 Luglio 1574, Venezia è in subbuglio. Per calli e campi si favoleggia che Enrico III di Valois, diretto a Parigi per essere incoronato Re di Francia, trascorrerà una notte nella Serenissima Repubblica di Venezia: un grande onore per il Doge e per tutta la città. Giulio Pasquati e Girolamo Salimbeni, coppia di ciarlatani saltimbanco dai trascorsi burrascosi, vengono incaricati di dare spettacolo in onore del principe. La scelta cade sulla più grande storia d’amore mai scritta: Romeo & Giulietta di William Shakespeare. Due ore di tempo per prepararsi ad andare in scena, provare lo spettacolo ma, soprattutto… dove trovare la “Giulietta” giusta, casta e pura, da far ammirare al principe Enrico. Così, quando tutto sembra ormai perduto, ecco comparire nel campiello la procace Veronica Franco, poetessa e “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Con Romeo & Giulietta – L’amore è saltimbanco, Shakespeare diventa materia viva nel quale immergere le mani, per portare sul palco, attraverso il Teatro Popolare, le grandi passioni dell’uomo, i pregiudizi da “Mercante”, “Tempeste” e naufragi, in una danza tra la Vita e la Morte, coltelli e veleni, lacrime e risa. (Apertura ore 19.30, Cena ore 20.00 - € 25, Spettacolo ore 21.30 € 10)

Chiuderà la settimana, sabato 31 ottobre, il delicato e ironico spettacolo sul tema della maternità “Stasera ovulo” di Carlotta Clerici, con Antonella Questa per la regia di Virginia Martini in una produzione LaQ-Prod già vincitrice del Premio Calandra 2009 come Migliore Spettacolo e con Antonella Questa Premio Migliore Interprete Calandra 2009.
Un monologo che indaga le problematiche della maternità “over 35″ e la sterilità femminile. Fino a dove riesce a spingersi l’istinto materno di una donna che, passati i trentacinque anni, con una relazione stabile e felice e un lavoro gratificante, decide che è arrivato il momento di avere un figlio? La protagonista di questa commedia trova la risposta al termine di una strada tortuosa, fatta di tentativi, fallimenti, esami medici e cure pesanti; punteggiata dai consigli di parenti e amici, e da critiche più o meno velate. Tuttavia, sarà proprio la consapevolezza raggiunta alla fine di questo percorso, a regalare al pubblico un finale commovente e inaspettato.
(Apertura ore 19.30. Cena ore 20.00 - € 25, Spettacolo ore 21.30 - € 10)
 
Il Teatro del Pane è un circolo ARCI.