Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ignoti sono penetrati nella struttura di via amendola a Villorba

UFFICIO INCENDIATO ALLA DLF GROUP: ERA SEQUESTRATO

Distrutti documenti e computer della ditta, indagini in corso



TREVISO
– (gp) Un incendio, di chiara matrice dolosa, ha distrutto un ufficio di 20 metri quadri della DLF Group srl in via Giovanni Amendola a Villorba. La struttura, sottoposta a sequestro giudiziario in quanto i vertici della ditta sono indagati per bancarotta fraudolenta, è stata salvata dal pronto intervento dei vigili del fuoco ma i documenti e i computer contenuti nell'ufficio sono andati completamente distrutti. Il titolare dell'azienda, Stefano Babetto, ha riferito che nella notte ignoti hanno forzato la porta sul lato est della struttura e sono penetrati nel magazzino. Non trovando contanti, avrebbero deciso di appiccare l'incendio. Sul fatto che l'incendio sia stato doloso ci sono pochi dubbi: in prossimità dell'ingresso è stata infatti trovata una tanica con del liquido infiammabile all'interno. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco di Treviso, sono intervenuti anche i carabinieri per le indagini del caso.