Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda dichiarata fallita qualche ora dopo l'incendio

ROGO ALLA DLF GROUP, LA PROCURA APRE UN FASCICOLO

Due mesi fa incendiato lo studio legale in cui lavora il curatore


VILLORBA – (gp) La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo sull'incendio doloso che ha praticamente distrutto un ufficio della DLF Group srl, azienda la cui merce era stata posta sotto sequestro in quanto i vertici risultano indagati per bancarotta. Il pm ha disposto il sequestro della tanica contenente liquido infiammabile trovata dai vigili del fuoco nei pressi dell'ingresso della ditta e sta valutando se mettere i sigilli a tutta l'area. Gli inquirenti infatti giudicano sospette alcune circostanze in merito al rogo: in primis il fatto che le fiamme si siano sviluppate proprio la sera prima dell'udienza in cui è stato dichiarato il fallimento dell'azienda. Udienza in cui è stato nominato come curatore fallimentare Franco Zovatto, professionista che lavora nello studio Benetton, Porrazzo e Spigariol che è stato dato alle fiamme lo scorso settembre da uno o più piromani. La Procura di Treviso tende a escludere a priori che i due episodi possano essere collegati tra loro, ma l'attenzione, soprattutto sul secondo, sarà massima.