Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Intervento del presidente ALA Onlus Nicola Pasqualato

RIPARTONO I SEMINARI D'INFORMAZIONE SUGLI AUTISMI

Venerdì 6 Novembre a Monastier, il film su Temple Gradin


TREVISO - Ripartono i seminari d’informazione sugli autismi dell’ALA Onlus. Gli “Incontri sugli autismi”, organizzati dai genitori dei bambini e ragazzi nello Spettro Autistico proseguono nella Marca in collaborazione con il Centro Studi Psicosociali “dr. Antonio Calvani”.
Gli “incontri sugli Autismi” - vivere e convivere con gli autismi" si svolgono nel complesso sanitario di Monastier di Treviso. Sala congressi del centro servizi agli anziani di Villa delle Magnolie (1° piano). L’incontro pubblico è rivolto a tutti coloro che sono interessati a conoscere alcuni aspetti del Disordine dello Spettro Autistico ed è volto a sfatare i miti e le leggende che circondano ancora questa sconosciuta condizione. In questo appuntamento verrà proiettato il film Usa del 2010 per la regia di Mick Jackson dal titolo Temple Grandin: una donna straordinaria. Il biografico sulla persona autistica più famosa del mondo. Sarà l'occasione per conoscere la storia di un'autistica di successo e di vedere descritte alcune situazioni di vita quotidiana che diverranno spunti per la riflessione. Durante l’incontro saranno proposti alcuni spunti utili alla relazione con le persone affette da autismo. Oltre ai Gruppi di Sostegno alle Famiglie, l’ALA gestisce il Centro Blu per l’autismo di Treviso presso l’Istituto Turazza.

AUDIO Ne abbiamo parlato nel consueto angolo dedicato all'Autismo all'interno di Buongiorno Veneto Uno, con il presidente di ALA Onlus Nicola Pasqualato.


LA SCHEDA. Temple Grandin (Boston, 29 agosto 1947) è una professoressa associata dell’Università Statale del Colorado ed è una delle personalità più famose nel mondo affette da autismo. La Grandin è molto nota anche per la sua attività di progettista di attrezzature per il bestiame.
Temple Grandin nacque in un periodo in cui la sindrome autistica era relativamente poco conosciuta. Essendole stato diagnosticato un danno cerebrale all’età di due anni, fu ospitata in una scuola materna strutturata per tali casi, dove a suo dire, fu seguita da buoni insegnanti. Parecchi anni più tardi fu accertata come autistica (formalmente la diagnosi era di Sindrome di Asperger, versione meno grave dello spettro autistico). Afferma di considerarsi fortunata per aver goduto di un buon supporto sia al tempo in cui frequentava la scuola primaria che successivamente.
Grandin, negli anni a seguire, conseguì una laurea di primo livello in psicologia al Franklin Pierce College (1970), successivamente si laureò in zoologia all’Università Statale dell’Arizona nel 1975, e completò poi il dottorato di ricerca in zoologia presso l’Università dell’Illinois nel 1989.
L’incontro offrirà lo spunto per parlare dell’approccio culturale di quel tempo, ed in parte di oggi, sulla Sindrome di Asperger. La combattività e la determinazione della mamma riuscì ad offrire a Temple la migliore abilitazione grazie anche alla fortuna d’incontrare insegnanti e scuole sensibili alle sue necessità e difficoltà. Tutti gli incontri sono liberi e gratuiti.