Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La prima edizione ha coinvolto 70 scrittori di film under 35

TREVISO RICORDA LUCIANO VINCENZONI CON UN PREMIO PER GIOVANI SOGGETTISTI

Sabato 7 novembre le premiazioni a Santa Caterina


TREVISO - Sabato 7 novembre all’auditorium del Museo di Santa Caterina, si svolgerà la cerimonia di conferimento del “Premio Luciano Vincenzoni”, iniziativa volta ad onorare la memoria e l’opera del celebre scrittore di film trevigiano scomparso a Roma il 22 settembre 2013. L'importante sceneggiatore e soggettista di film che hanno sognato un'epoca (da “Signore & signori” a “Il buono, il brutto e il cattivo” a “La grande guerra”...), viene ricordato dalla Città di Treviso con un concorso rivolto a giovani soggettisti under 35.
Il Premio, istituito dall’Assessorato ai beni culturali ed ambientali e sistema museale di Treviso in collaborazione e con il sostegno di Treviso Film Commission, l’associazione culturale Cineforum Labirinto e il contributo di CentroMarca Banca, ha raccolto per la sua prima edizione una 70ina di soggetti provenienti da tutta Italia che hanno concorso per le tre sezioni: “Premio Vincenzoni” di contenuto libero, “Una storia veneta”, per soggetti con ambientazione nel territorio regionale, e un'ultima sezione di tipo biografico dedicata alla vita di uno dei protagonisti più importanti della storia sportiva della città di Treviso, il motociclista Omobono Tenni.
I tre soggetti che si sono distinti agli occhi della giuria, presieduta dal critico d'arte Vittorio Sgarbi, sono: “Pane e sale” di Alessandro Padovani, “Desdemona” di Elia Gonella (sez. Veneto) e “Il diavolo nero” di Lucia Filippone (sez. Tenni). A ciascuno andrà un premio di 2mila euro. 

Ai nostri microfoni presenta l'iniziativa Livio Meo, del Cineforum Labirinto.

Programma:

ore 10.00: inizio della cerimonia con i saluti da parte del Sindaco di Treviso – Giovanni Manildo, il Presidente della Treviso Film Commission – Giovanni Garatti, il Presidente di Centromarca Banca – Tiziano Cenedese. Omaggio a Luciano Vincenzoni e a Omobono Tenni. Contributo da parte di Livio Meo che illustra il Concorso.

ore 11.00: presentazione della giuria presieduta dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e proclamazione dei vincitori.

ore 11.30: dibattito sul tema “Scrivere la pellicola: un genere letterario?” moderato da Maria Pia Zorzi.