Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Barbiero (Cgil): "Disinteresse delle amministrazioni"

I COMUNI TREVIGIANI FREDDI SULLA LOTTA ALL'EVASIONE

L'anno scorso ecuperati 30mila euro in meno del 2013


TREVISO - I Comuni trevigiani fanalino di coda nella lotta all’evasione fiscale in Veneto: nel 2014 hanno recuperato 30mila euro in meno rispetto all'anno precedente
Il sito del Ministero dell’Interno ha pubblicato l’elenco delle amministrazioni comunali che nel 2014 hanno partecipato al contrasto dell’evasione fiscale e contributiva e le conseguenti somme spettanti, ovvero le maggiori entrate erariali riscosse grazie alla loro attività di accertamento. I dati, secondo lo Spi Cgil di Treviso, disegnano un quadro sconfortante, addirittura peggiorato rispetto al 2013. Passano, infatti, da 74.620 euro a 45.590 euro le risorse recuperate su scala provinciale. Al contrario, in Veneto le entrate per i comuni provenienti dalla lotta all'evasione sono più che raddoppiate: da 588.470 a un milione126.350 euro.
Nel trevigiano, neppure l’inserimento di nuovi comuni nell’elenco dei “virtuosi”, come Breda di Piave, Cison di Valmarino e Oderzo, ha frenato il crollo. Sono dieci, due in più dell'anno prima, i municipi della Marca ad aver promosso le segnalazioni ai soggetti competenti, ma gli importi si sono contratti notevolmente. Solo Carbonera e Preganziol incrementano le somme rimborsate (arrivando rispettivamente a quasi 18mila euro l’uno e a 2mila l’altro Comune). E tranne Monastier, per tutte le restanti amministrazioni, le cifre scendono molto al di sotto dei 10mila euro.
"Questa fotografia sulla scarsità di gettito evidenzia, a differenza di quanto sta succedendo in Veneto, il palese disinteresse delle amministrazioni comunali trevigiane rispetto alla lotta all’evasione fiscale che - sottolinea Paolino Barbiero, segretario generale Spi Cgil di Treviso - è anche politica di giustizia sociale, tanto più se tali fondi venissero destinati al sostegno del reddito delle fasce deboli, proprio attraverso esenzioni e agevolazioni rispetto alla fiscalità locale".