Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Barbiero (Cgil): "Disinteresse delle amministrazioni"

I COMUNI TREVIGIANI FREDDI SULLA LOTTA ALL'EVASIONE

L'anno scorso ecuperati 30mila euro in meno del 2013


TREVISO - I Comuni trevigiani fanalino di coda nella lotta all’evasione fiscale in Veneto: nel 2014 hanno recuperato 30mila euro in meno rispetto all'anno precedente
Il sito del Ministero dell’Interno ha pubblicato l’elenco delle amministrazioni comunali che nel 2014 hanno partecipato al contrasto dell’evasione fiscale e contributiva e le conseguenti somme spettanti, ovvero le maggiori entrate erariali riscosse grazie alla loro attività di accertamento. I dati, secondo lo Spi Cgil di Treviso, disegnano un quadro sconfortante, addirittura peggiorato rispetto al 2013. Passano, infatti, da 74.620 euro a 45.590 euro le risorse recuperate su scala provinciale. Al contrario, in Veneto le entrate per i comuni provenienti dalla lotta all'evasione sono più che raddoppiate: da 588.470 a un milione126.350 euro.
Nel trevigiano, neppure l’inserimento di nuovi comuni nell’elenco dei “virtuosi”, come Breda di Piave, Cison di Valmarino e Oderzo, ha frenato il crollo. Sono dieci, due in più dell'anno prima, i municipi della Marca ad aver promosso le segnalazioni ai soggetti competenti, ma gli importi si sono contratti notevolmente. Solo Carbonera e Preganziol incrementano le somme rimborsate (arrivando rispettivamente a quasi 18mila euro l’uno e a 2mila l’altro Comune). E tranne Monastier, per tutte le restanti amministrazioni, le cifre scendono molto al di sotto dei 10mila euro.
"Questa fotografia sulla scarsità di gettito evidenzia, a differenza di quanto sta succedendo in Veneto, il palese disinteresse delle amministrazioni comunali trevigiane rispetto alla lotta all’evasione fiscale che - sottolinea Paolino Barbiero, segretario generale Spi Cgil di Treviso - è anche politica di giustizia sociale, tanto più se tali fondi venissero destinati al sostegno del reddito delle fasce deboli, proprio attraverso esenzioni e agevolazioni rispetto alla fiscalità locale".