Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Cineforum Labirinto proietta "L'asso nella manica"

IL LATO CINICO DEL GIORNALISMO NEL FILM DI BILLY WILDER

Venerdì 6 novembre a Ca' dei Ricchi, Treviso


TREVISO - Secondo appuntamento con “Edizione Straordinaria!”, la mini rassegna di film ideata dal Cineforum Labirinto e dedicata al mondo del giornalismo. Dopo l'inizio leggero e divertente con “La Signora del venerdì”, lo sguardo si sposta al lato più cinico del mestiere del cronista con la pellicola datata 1951 “L'asso nella manica” di Billy Wilder con Kirk Douglas e Jan Sterling che verrà proietata stasera, venerdì 6 novembre, ore 21.00, nella sede di Tra, a Ca' dei Ricchi.

IL FILM. Charles Tatum è un giornalista di talento ma la sua quasi totale mancanza di scrupoli gli fa perdere il lavoro. Costretto a ripiegare su un piccolo giornale di provincia, Charles aspetta nell’ombra di cogliere lo scoop sensazionale che gli permetta di risalire l’onda. Un giorno, mentre sta facendo un servizio sulla caccia dei cobra, viene a sapere che Leo, il figlio del proprietario di una stazione di servizio, è rimasto intrappolato in una cava di sabbia a causa di una frana...


La rassegna, che gode del patrocinio dell'Ordine dei giornalisti del Veneto, si conclude venerdì 4 dicembre 2015/ con la proiezione di Quando la città dorme (1956) di Fritz Lang.

L'intervista a Livio Meo del Cineforum Labirinto.