Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, la macchina è sbandata finendo in un fosso

UCCISO DA UN MALORE MENTRE ERA ALLA GUIDA

Gianluigi Bucciol, 54 anni, tornava a casa con la moglie


ODERZO - Era alla guida della sua auto, a poche decine di metri da casa, quando è stato colto da un malore fatale: la vettura è sbandata, finendo nel fossato che costeggia la carreggiata. E' morto così, domenica pomeriggio intorno alle 18, Gianluigi Bucciol, 54enne di Oderzo. Sul sedile accanto a lui, la moglie Cristina che, illesa, non ha potuto far niente per impedire il tragico epilogo.
I Vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme agli operatori del Suem, hanno dovuto faticare per estrarre l'uomo dall'abitacolo, dato che la macchina era finita tra un palo della linea telefonica e la riva della canaletta.
Inutile la corsa al Pronto soccorso dell'ospedale di Oderzo: il cuore dell'uomo si è definitivamente fermato pochi istanti dopo.
Bucciol, originario di Piavon, era il titolare di una serigrafia situata nella zona di Spresiano ed era molto noto anche per l'attività con il gruppo Alpini di Piavon, di cui era consigliere. Oltre alla moglie, lascia una figlia, Jessica, di 25 anni.