Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO controlli della polstrada all'esterno del Super Movida

POSITIVO AL TEST ANTI DROGA, 25ENNE NEI GUAI

Voleva controllare il suo tasso alcolemico, patente da rifare


LORIA - Si è volontariamente presentato ad un posto di controllo della polizia stradale, all'esterno della discoteca “Super Movida” di Loria, per verificare se il suo tasso alcolico fosse nei limiti per poter mettersi alla guida senza perdere la patente e tornare a casa. Non immaginava che gli agenti fossero dotati sia dell'etilometro che dell'apparecchiatura per accertare la recente assunzione di droghe. Se il primo test era risultato negativo, il secondo gli ha riservato una brutta sorpresa: la prova, svolta attraverso tampone salivare, ha accertato la sua positività alle metanfetamine. A finire nei guai un ragazzo 25enne di Castelfranco: nei suoi confronti, oltre ad una segnalazione alla Prefettura, scatterà la revisione della patente. Questo uno degli episodi più singolari dei controlli svolti nella notte tra sabato e domenica da polizia stradale, squadra mobile, sezione amministrativa della Questura e unità cinofila all'esterno della discoteca “Super Movida”. In tutto sono state 150 le persone sottoposte ad etilometro con cinque automobilisti che sono risultati positivi tra cui quattro giovani che avevano trascorso la serata nel locale ed un 60enne che invece stava facendo ritorno a casa dopo una cena con gli amici. Non si sono registrate, oltre al caso del 25enne, altri casi di positività al test anti-droga. Per la polstrada di Treviso, quello appena trascorso, è stato un fine settimana di lavoro intenso con ben tredici incidenti rilevati, con una vittima. Si tratta di Gianluigi Bucciol, 54enne di Oderzo che probabilmente è stato stroncato da un malore mentre era alla guida in compagnia della moglie.

Galleria fotograficaGalleria fotografica