Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ingegnere di Istrana, sostituirā presidente, direttore e cda

ATER COMMISSIONATI: A TREVISO NOMINATO LUCA BARATTIN

L'incarico durerā un anno: il Veneto conta 41.896 alloggi



VENEZIA
- La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’edilizia pubblica Manuela Lanzarin, ha deliberato il commissariamento delle sette aziende territoriali che gestiscono gli alloggi pubblici di edilizia residenziale. “Diamo così avvio a quell’operazione di riorganizzazione e riordino degli enti strumentali che è stata proposta dalla Giunta come priorità di questa legislatura. Il commissariamento straordinario delle sette Ater provinciali ci consente di traghettare la gestione del patrimonio pubblico abitativo, che in Veneto conta 41.896 alloggi in proprietà diretta e 4793 alloggi di proprietà dei comuni, verso l’attesa riforma”. Questi i nomi dei nuovi commissari che rimarranno in carica un anno, sostituendo presidente, consiglio di amministrazione e direttore generale: a Belluno, il geometra Giovanni Puppato, di Limana, già presidente dell’Ater dolomitica, a Padova l’avvocato Gianluca Zaramella di Ponte San Nicolò, a Rovigo Guglielmo Ferrarese di Lendinara, laurea in economia e commercio, a Treviso l’ingegner Luca Barattin di Istrana, a Vicenza il geometra Valentino Scomazzon, già presidente uscente dell’Ater berica, a Verona il geometra Giovanni Pesenato di Minerbe, già vicepresidente dell’Ater scaligera prima del commissariamento, e a Venezia l’ingegner Salvatore Patti, di Mestre, direttore del bacino idrografico del litorale veneto e negli ultimi mesi commissario straordinario dell’Ater di Verona. Dei 7 commissari l’ing. Patti è l’unico dipendente regionale (in passato ha anche diretto la sezione Edilizia abitativa dell’amministrazione regionale) e, come prevede la legge, non percepirà alcun compenso aggiuntivo per il nuovo incarico. Gli altri commissari, di cui 3 esterni, percepiranno il 70 per cento della diaria spettante ai consiglieri regionali, vale a dire 3150 euro al mese.