Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quarto d'Altino, l'episodio avvenuto alle 9 lungo via Isonzo

L'AUTO FINISCE NEL SILE, 45ENNE ANNEGATO

La fitta nebbia tra le cause dell'uscita di strada dell'uomo


QUARTO D'ALTINO - Ci sarebbe la scarsa, pressochè nulla, visibità alla base di un tragico incidente avvenuto nella mattinata, poco dopo le 9, a Quarto d'Altino lungo via Isonzo, strada che costeggia il fiume Sile all'altezza dei magazzini Perencin. Erano da poco trascorse le nove quando i residenti della zona hanno sentito il tonfo sordo di un'auto, una Peugeot 307 che cadeva nel fiume. Un passante aveva intravisto nell'acqua l'uomo, un 45enne albanese residente a Mogliano, che sera riuscito ad uscire dall'abitacolo della macchina e si era gettato nel Sile per cercare di raggiungerlo. Purtroppo il tentativo di salvarlo è stato inutile a causa delle correnti intense. Verso le 11.20 l'uomo, Viktor Kullolli il suo nome, è stato ritrovato morto duecento metri più avanti dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Mestre. Sul luogo anche i carabinieri di Meolo e la polizia locale di Quarto d'Altino.