Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

3 concerti in 3 luoghi diversi in questo fine settimana

L'ENSEMBLE L'ARSENALE PORTA A TREVISO L' "ALTRA ELETTRONICA"

Il festival "Nuova Musica" durerà fino a sabato 21 novembre


TREVISO - Dopo il primo weekend di concerti, il festival Nuova Musica a Treviso organizzato dall'ensemble L'arsenale propone un lungo weekend dedicato all'Altra elettronica, in tre luoghi che negli anni si sono trasformati diventando altro. Luoghi di utilizzo militare (ex-caserma Piave), di svago e divertimento (galleria Ex-Cinema Hesperia) e di culto religioso (chiesa di San Gregorio).
L'arsenale, Spazio Aereo, Enklav ed Electronic Girls uniscono le forze per realizzare un denso fine settimana di musica elettronica.

L'altra elettronica di Johann Merrich, Umlaut e Stabfinger, venerdì 13, alle 21.30 - Ex-Caserma Piave. Un percorso legato ai synth analogici e al theremin dei due progetti del collettivo Electronic Girls, per concludersi con il DJ set gestito da Spazio Aereo con Stabfinger.

L'altra elettronica di Nadia Ratsimandresy e delle Onde Martenot ,sabato 14, alle 19.30 a San Gregorio. Una serata con questo straordinario strumento analogico monofonico a tastiera del 1928 che ha stregato con la sua “voce”, perché di voce è possibile parlare, non solo i compositori della cosiddetta “musica colta” (da Messiaen a Murail), ma anche gruppi di tutt’altro genere come i Radiohead o cantautori come Vinicio Capossela.
A seguire Enklav night #2, evento organizzato da Enklav e C.S.Django (ore 21.30 all'Ex-Caserma Piave) con Von Tesla, Wavefold, HATCP, IVN, XEN STRM. Lo showcase dell'etichetta di musica elettronica nata nel 2012, focalizzata nell'interazione dell'uomo con le macchine, presenta alcuni suoi artisti.


L'altra elettronica del duo Dillon/Rocchetti, domenica 15, alle 17.30 nella galleria dell'Ex-Cinema Hesperia. L'appuntamento vedrà protagonisti Francesco Dillon, violoncellista che ha inciso per le prestigiose etichette Sony, Ecm e Kairos, componente del quartetto PROMETEO che proporrà musiche dagli anni 80 ai giorni nostri, assieme a Claudio Rocchetti, audace e poliedrico musicista,residente ormai da anni a Berlino, che propone un lavoro di ricerca sul suono come elemento non solo emotivo e compositivo ma anche materico, grazie alla pletora di strumenti analogici ed elettronici che manipola con un atteggiamento quasi teatrale. I due musicisti si esibiranno inizialmente come solisti per poi chiudere con una co-improvvisazione elettroacustica.

La giornata si concluderà con un DJ set ad accompagnare un aperitivo per conoscere meglio un altro spazio al momento inutilizzato del centro di Treviso.

Perseguendo l'idea che la cultura debba essere accessibile al maggior numero di persone senza discriminazioni di natura economica, L'arsenale chiede un minimo contributo fisso di 3 euro a concerto, mantenendo come ogni anno la caratura internazionale dei musicisti invitati.