Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette il 45enne Giulio Azize, denunciati i due complici

BECCATA LA BANDA DELLA RAPINA AL CENTRO ESTETICO

Avevano colpito al "Sole e Luna" di Susegana il 22 settembre



SUSEGANA
– Presa la banda che ha rapinato il 22 settembre scorso il centro estetico “Sole e Luna” di piazza Martiri della Libertà a Susegana. In manette è finito il 45enne Giulio Azize, marocchino di nascita con cittadinanza italiana. Denunciati a piede libero la compagna dell'uomo, una 50enne, e un latro magrebino di 48 anni. I carabinieri sono arrivati a loro grazie all'intuito del maresciallo Plazzotta di Susegana e al prezioso aiuto del titolare di una merceria di Pieve di Soligo il quale, rimasto vittima di un tentativo sospetto di raggiro, aveva avvertito i carabinieri mettendoli involontariamente sulle tracce della coppia che poco prima aveva colpito a Susegana. Azize, dopo due mesi di indagini, è stato arrestato a Monza. Quel 22 settembre un uomo e una donna, entrambi di carnagione scura e con accento francese, erano nel centro estetico che si trova al primo piano di un condominio, a pochi passi dalla Pontebbana. La proprietaria, Franca Da Ros, era sola nel negozio. L'uomo aveva chiesto alla titolare di voler prenotare un massaggio e pagare subito, con una banconota da 200 euro, un massaggio per la propria madre. Quando Franca Da Ros ha estratto il suo portafogli per dare il resto i malviventi hanno mostrato le loro vere intenzioni: l'uomo ha estratto una pistola e l'ha puntata alla tempia della malcapitata, cingendogli un braccio al collo. La vittima, derubata del portafogli in cui c'erano circa 800 euro, è stata poi stesa a terra e costretta a girare il capo dalla parte opposta rispetto a quella della porta di ingresso. I malviventi si erano poi dileguati a bordo di un'auto venendo però immortalati dalle telecamere di una banca poco distante al condominio. Le successive indagini hanno permesso di circoscrivere tre diversi veicoli, due in leasing e uno a noleggio. I militari hanno puntato su quello a noleggio risalendo a colui che aveva stipulato il contratto. Mostrata la foto alla titolare del centro estetico, è stato riconosciuto e incastrato, assieme ai due complici. Sono chiamati a rispondere dei reati di rapina aggravata e porto abusivo di armi in concorso.