Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Bologna la Fortitudo si dimostra più coriacea e fa suo il big match

TVB SECONDA BOTTA DI FILA, ESULTA ANCHE LA FORTITUDO

Troppe buchi in difesa per Treviso, addio primato solitario


BOLOGNA - Seconda sconfitta di fila per la De' Longhi, senz'altro la più bruciante perchè contro gli eterni ed antichi rivali della Fortitudo. partita che sembrava già compromessa nel primo quarto, rimessa in piedi nei due tempi centrali ma persa definitivamente nell'ultimo quarto. Al 5′ è 8-7 per i padroni di casa, con Daniel che costringe al secondo fallo di Ancellotti e poi schiaccia il 12-7. Entrano Negri e Rinaldi, ma Bologna sfrutta le palle perse trevigiane e vola a +7 (14-7) al 6′. Entra anche Moretti per Fabi.La gara cresce di tono, ma dopo la bomba frontale di Powell (17-12) coach Pillastrini è costretto al time out causa l’ennesima palla persa che regala tre punti a Montano che lancia la “F” a +10 (22-12) all’8′. TVB frastornata dall’aggressività bolognese, e la Fortitudo allunga ancora con il trevigiano Carraretto (+12). Bologna è intensa, Treviso no, Matteo Negri butta via un altro pallone (28-14), poi si rifa’ schiacciando il 28-16, ma la difesa soffre anche se non c’e’ mai un vero e proprio crollo. C’e’ Fabi sofferente per un malessere. Carraretto e Rinaldi, i due uomini-esperienza, si scambiano favori da tre punti, ma i 31 punti subiti nei primi 10 minuti, contro i 19 segnati, gridano vendetta.
Secondo quarto con TVB che inizia imbrigliando bene l’energia fortitudina, mentre in attacco Rinaldi lotta come un leone, poi Powell di classe (11 punti nei primi 20′) e Fantinelli come un coltello nell’area di casa e la gara si riequilibra con un 6-0 importante (35-29) al 13′.. Time out di coach Boniciolli. Sorrentino da tre, ma risponde il “bolognese” Negri ancora dalla lunga (11 anche per lui, tutti nella prima parte,), poi è bravo Powell (inizio da vero leader) a provocare il terzo fallo di Daniel.
Italiano e compagni sono sempre molto intensi e aggressivi su ogni pallone, recuperano palloni e arrivano primi sulle palle vaganti, il pubblico carica la squadra di casa che resta avanti grazie alla grinta (42-34 al 15′), ma la De’ Longhi risponde sempre con carattere.
Momenti di confusione in campo, nella bagarre la Fortitudo ci sguazza e Montano da tre riporta Bologna a +10 (45-35), al 17′.. E’ il momento di Fantinelli (7 e 4 assist nel primo tempo) che difende bene su Flowers e detta i ritmi trovando falli e buoni passaggi che dimezzano il vantaggio bolognese (45-40 al 19′). Si va al riposo dopo un altro minuto di bagarre sul 48-41 per la Fortitudo.

Dopo il riposo ancora Marshawn Powell (18 punti alla fine), fresco, detta legge in attacco, e si rivede Corbett che con due entrate spezza-difesa mette TVB a -3 (50-47). Se la partita si gioca su binari tecnici la De’ Longhi controlla il gioco, e quando Fantinelli va dietro la schiena per Ancellotti arriva il 2+1 del pivot reggiano che sigla la parità a quota 53 al 24′. Pubblico trevigiano in delirio, con Ancellotti che domina a rimbalzo e con intimidazione vicino a canestro. Treviso supera con un contropiede di Corbett, rinato, 53-55 (parziale 14-5 in apertura di quarto per la squadra biancoceleste). Capitan Fabi stoicamente tiene il campo dando minuti preziosi, poi Corbett con il suo 9° punto del terzo quarto sigla il +5 (53-58), prima del jump di Carraretto. Anceloltti sbaglia un rigore da sotto, Daniel schiaccia il -1, la gara diventa una corrida con colpi proibiti sotto canestro e intensita’ pazzesca. al 27′ TVB è a +2 (55-57) con i rimbalzi d’attacco di Ancellotti e Powell molto importanti. Incredibile la freddezza di Davide Moretti,. tripla del +5 al 27′. La De’ Longhi, che nel terzo quarto ha sistemato bene l’attacco, puo’ allungare e lo fa con Corbett (12 nel quarto) che con un siluro dall’arco manda TVB avanti di 8, massimo vantaggio (57-65). Il fantastico terzo quarto di TVB si chiude sul +8.

Ma non è finita, anzi, si torna a giocare sulla bagarre e Bologna torna sotto: Carraretto da tre suona la carica, poi Italiano dopo il rimbalzo d’attacco e in un amen la Fortitudo torna a -2 (63-65) in due minuti di fuoco. Dopo una palla persa esce Moretti lievemente infortunato e arriva il pareggio di Sorrentino e il sorpasso di Italiano da tre (parziale 11-0 dei padroni di casa). Con 7′ da giocare è ora Bologna avanti 70-67. Non ci sono Fantinelli e Moretti, e Treviso fa fatica a superare la metà campo contro la difesa allungatissima di Boniciolli. Si susseguono ingenue palle perse, Sorrentino e compagni ne approfittano e allungano di prepotenza 73-67. Esce Fantinelli con 5 falli, dentro Busetto perchè Moretti non ce la fa. I 4600 del PalaDozza si fanno sentire, e TVB non riesce a trovare il bandolo. e arriva un altro break felsineo. Al 37′ Daniel firma il +10 (78-68) con la De’ Longhi che perde palloni a ripetizione. Sembra finita, ma l’ultimo sussulto di orgoglio biancoceleste arriva da Rinaldi che mette i pannidel gladiatore e con l’aiuto di Corbett (23 punti alla fine) riaccende di forza una fiammella di speranza: a 1’10” dalla fine sul +6 per Bologna (81-75) ci sarebbe anche la palla per riaprire la partita, ma capitan Fabi fa fallo in attacco. Poi a 30″ è Corbett da tre punti a siglare il -4 (82-78), ma la squadra di Boniciolli prende i rimbalzi d’attacco decisivi e porta a casa la meritata vittoria 85-78. TVB subisce così la seconda sconfitta consecutiva.

ETERNEDILE BOLOGNA – DE’ LONGHI TREVISO 85-78 (31-19, 48-41, 57-65)
Fortitudo Eternedile:
Daniel 13, Quaglia, Candi 2, Zani, Iannilli, Campogrande, Montano 11, Sorrentino 21, Raucci 2, Carraretto 16, Flowers, Italiano 20. All. Boniciolli
De Longhi Treviso:
Corbett 23, Moretti 4, De Zardo, Malbasa, Fabi 2, Busetto, Fantinelli 7, Powell 18, Rinaldi 9, Negri 11, Ancellotti 4. All. Pillastrini

GLI ALTRI RISULTATI:

AndreaCosta Imola-Centr.Latte BS     58-72
MecEnergy Roseto-Proger Chieti         68-57
Europromotion Legnano-OraSì RA      81-92
Dinamica Mantova-Aurora Jesi            90-61
Trieste 2004-Bondi Ferrara                 87-76
Recanati-Bawer Matera                       93-75
Tezenis Verona-Remer Treviglio           66-68

LA CLASSIFICA:
         
De'Longhi TV      12   Eternedile BO       8
Centr.Latte BS    12   Europromotion L. 6
Dinamica MN  *    12   Aurora Jesi          6
A.Costa Imola      10   Proger Chieti *    6
Tezenis VR           8   Recanati              6
OraSì Ravenna      8   Bondi Ferrara       6
MecEnergy Roseto 6   RemerTreviglio     6
Trieste 2004         6   Bawer Matera       4