Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Silea, due ricoverati per ferite da taglio, indagano i carabinieri

RISSA AL "PRIVILEGE", SPUNTANO I COLTELLI: QUATTRO FERITI

Ragazza contesa, scontro tra due gruppi di sudamericani


SILEA - E' di quattro feriti, tra cui due ancora ricoverati presso il Ca' Foncello con ferite da arma da taglio all'addome, alle spalle e alle braccia, il bilancio di una violenta rissa avvenuta all'alba all'esterno del ristorante-discoteca "Privilege" di Silea dove si era svolta durante la notte una festa sudamericana. La zuffa ha coinvolto una decina di persone, tra cui dominicani, ecuadoriani e cileni, e sarebbe scoppiata a causa di un apprezzamento forse un pò troppo pesante di un ragazzo ad una giovane. La situazione è degenerata quando alcuni tra i più esagitati hanno estratto coltelli e altre armi da taglio. I partecipanti allo scontro, quasi tutti ubriachi, rischiano ora una denuncia per rissa e lesioni. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Silea che sentiranno nelle prossime ore le versioni dei feriti, alcuni dei quali hanno raggiunto autonomamente il Ca' Foncello, accompagnati in auto da altri connazionali. Anche presso il nosocomio si sono vissuti momenti di tensione con carabinieri e polizia che hanno faticato non poco a riportare alla calma i sudamericani, quasi tutti fuori controllo a causa dell'alcool assunto alla festa.