Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, rotta una porta laterale, indagano le volanti della polizia

PROFANATA DAI LADRI LA CHIESETTA DELL'OBITORIO

Rubati oggetti e paramenti sacri, il furto scoperto ieri


TREVISO - Furto sacrilego nella giornata di ieri all'interno della chiesetta di fronte all'obitorio dell'ospedale Ca' Foncello. Ignoti, dopo aver mandato in frantumi la vetrata di una porta laterale dell'edificio, si sono introdotti nel luogo sacro e qui hanno fatto razzia di paramenti e altri oggetti sacri per un valore di svariate centinaia di euro. Sparito in particolare un piedistallo in metallo, un incensiere, un vaso di latta utilizzato per custodire l'incenso e due casule da cerimonia di colore viola. L'inventario sarà completato nelle prossime ore. A segnalare alla polizia il furto sono stati, lunedì pomeriggio verso le 14.20, un medico ed un'infermiere di passaggio in zona. Sull'episodio indaga ora la polizia che dovrà visionare le telecamere di videosorveglianza della zona a caccia di indizi utili per identificare i ladri. “Si tratta di un atto vergognoso che non ha bisogno di commenti -ha detto ieri il dirigente dell'Ulss9 di Treviso, Giorgio Roberti, a dir poco sconcertato per l'episodio- è una vergogna che i ladri abbiano colpito una chiesa dedicata ai defunti dell'ospedale”.