Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un terzo degli imprenditori prevede vendite in aumento a fine anno

FRENA L'ESTERO, MA LE IMPRESE TREVIGIANE RIMANGONO OTTIMISTE

Tra giugno e settembre il fatturato oltreconfine cala del 5,3%


TREVISO - A settembre l'economia trevigiana frena. La periodica analisi congiunturale, curata dalla Camera di commercio, mostra come nel terzo trimestre dell'anno il fatturato totale delle imprese manifatturiere sia aumentato dello 0,7% rispetto al medesimo periodo del 2014. Meno di un terzo della crescita, pari a quasi tre punti percentuali, registrata tra aprile e giugno.
In calo soprattutto il fatturato estero: a settembre l'indicatore è negativo per il 5,3% sul trimestre precedente, il dato peggiore da inzio 2010.
Ad influire su questo risultato potrebbero essere le difficoltà vissute in questi ultimi mesi dai cosiddetti paesi emergenti, Russia, Brasile, Cina, la cui escalation sembra essersi arrestata. Fortunatamente, spiegano gli analisti dell'ente camerale, altri mercati più tradizionali continuano a mantenere un buon ritmo di crescita e le aziende trevigiane sembrano in grado di riposizionarsi su questi bacini.. Cosa che trova riscontro anche nelle stesse esportazioni trevigiane: a metà anno l'export cresce maggiormente nell’Ue28 (più 8,9% sullo stesso periodo dell’anno precedente) e negli Stati Uniti (+31,4%).
E gli imprenditori trevigiani si mostano fiduciosi per l'ultima parte dell'anno. Un terzo degli intervistati prevede un aumento delle vendite oltre confine nei prossimi mesi, contro un 20,8% di pessimisti e un 46,6% che reputano stabile la situazione. Una distribuzione di giudizi nettamente più favorevole sia rispetto a tre mesi fa, sia rispetto alle previsioni raccolte nel settembre 2014. E quasi il 30% delle imprese scommette anche su un incremento della domanda interna (a giugno, lo dicevano solo 19 su cento).