Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vianello: "Vogliamo aiutare i giovani ad essere preparati"

TEXA MIGLIOR IMPRESA NEL RAPPORTO CON GLI STUDENTI

All'azienda di Monastier il premio Orientagiovani di Confindustria


MONASTIER - Ancora un prestigioso riconoscimento per Texa. L’azienda veneta, leader europea nella produzione di strumenti per la diagnosi e la telediagnosi dedicati al mondo delle officine meccaniche, si è aggiudicata l’11esima edizione del Premio Nazionale Orientagiovani, istituito da Confindustria e dedicato al dialogo tra imprenditori e giovani studenti. La cerimonia di consegna si è tenuta oggi a Milano al Teatro Strehler, nell’ambito della 22esima Giornata Nazionale Orientagiovani, quest’anno dedicata all’Istruzione Tecnica Superiore come strumento per affrontare le sfide del lavoro del futuro.
Secondo la motivazione della giuria, Texa, attraverso il progetto di responsabilità sociale Texaedu, attivo in 43 istituti tecnici e professionali d’Italia, che ha coinvolto fino ad ora quasi 4mila studenti e 80 docenti, si è distinta negli anni per l’attività di orientamento verso i giovani, per l’eccellenza del progetto sviluppato e per aver dato vita a collaborazioni virtuose con istituti tecnici, professionali ed università.
Un nuovo riconoscimento che va ad arricchire il già nutrito palmares dell'azienda trevigiana. Nel 2011 al Quirinale ha ricevuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il Premio Nazionale dell’Innovazione, nel 2014 due Automechanika Innovation Award a Francoforte, seguiti dal Trofeo dell’Innovazione Automotive in Irlanda e dal premio La Chiave d’Oro a Mosca, tutti per la qualità dei propri prodotti. Ad aprile di quest’anno il Mit Technology Review Italia ha inserito Texa tra le dieci aziende più innovative d’Italia.
“La vittoria di questo prestigioso premio - ha commentato il presidente di Texa, Bruno Vianello -, è per noi motivo di grande orgoglio e conferma che il nostro progetto di responsabilità sociale è qualcosa di molto concreto ed utile per la formazione dei giovani studenti. I ragazzi che oggi si impegnano negli studi per imparare un mestiere devono essere ben preparati, conoscere le tecnologie più moderne, essere al passo con i tempi nel momento del loro inserimento nell’ambito lavorativo. Un’azienda che vuole assumere un giovane, a mio avviso, deve avere la certezza che questa persona arrivi con un bagaglio di conoscenze già consolidato, e che sia in grado di inserirsi al meglio nelle dinamiche aziendali. Questo presupposto è indispensabile anche per i giovani che, grazie ad una corretta preparazione scolastica, troveranno l’accesso al mondo del lavoro meno traumatico e più stimolante".