Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Champions Cup, per i Leoni solo un calcio di Ambrosini

LE TIGRI DEL LEICESTER SONO VERE BELVE: TREVISO KO 36-3

Non c'è storia a Monigo: 5 mete a zero per gli inglesi



BENETTON TREVISO - LEICESTR TIGERS 3-36

MARCATORI: pt 7' cp Bell, 18' m.tecnica Leicester tr.Bell, 35' m. Veainu, 38' cp Ambrosini, 40' Betham; st 27' m. Veainu tr. Bell.
BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia (st 1' Pratichetti), Bacchin, Christie, Iannone; Ambrosini, Gori (st 31' Smylie); Steyn, Minto (st 26' And. De Marchi), Barbini (st 21' Budd); Montauriol (st 31' Paulo), Paulo (st 21' Lazzaroni); Harden (st 10' Filippetto), Gega (st 1' Giazzon), Zanusso (st 29' Muccignat). All. Casellato.
LEICESTER TIGERS: Veainu; Betham, Tait, Smith (st 29' Catchpole), Goneva; Bell (st 28' Bai), Harrison (st 10' B. Youngs); Crane (st 10' McCaffrey), O’ Connor, Croft; Fitzgerald (st 13' Slater), Barrow; Balmain (st 17' Cole), T. Youngs (st 13' Bateman), Ayerza (st 26' Aguero). All. Cockerill.
ARBITRO: Raynal (Francia)
NOTE: Cartellini: gaillia Harden, Mountariol.

TREVISO - I pronostici della vigilia erano "chiusi": nel secondo turno di Champions Cup, contro il Leicester, una delle corazzate della palla ovale europea, al Benetton attuale sarebbe servito un mezzo miracolo. Il campo ha purtroppo confermato le previsioni: dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati di Parigi e di Jonah Lomu, icona del rugby mondiale, scomparso nei giorni scorsi a soli 40 anni, gli inglesi passano presto in vantaggio e, di fatto, non lasciano più il controllo della gara. Nel primo tempo Treviso riesce comunque a tenere in difesa, ma subisce in mischia chiusa, concedendo una meta tecnica ed un giallo al pilone Harden. La squadra di Casellato paga soprattutto ancora una serie di ingenuità ed errori (in avanti, passaggi sbagliati, mancati recuperi), vanificando ghiotte opportunità offensive ed aprendo possibilità di contrattacco, che gli avversari sono bravi e cinici a sfruttare. Dopo il calcio piazzato di Ambrosini, nel finale della prima frazione, i biancoverdi non riescono più a muovere il tabellino. Nella ripresa il pack biancoverde è più efficace, ma alla fine arriva anche la quarta meta britannica, con il conseguente bonus. A partita ormai già ampiamente in archivio, i Tigers siglano vanno per la quinta volta oltre la linea (a zero). Leicester rientra al di là della Manica con 5 punti, la seconda vittoria in due gare ed il primato consolidato nel girone 4.

La cronaca

pt 4' Ambrosini prova il drop, ma senza successo.pt 7' Calcio piazzato di Bell. 0-3

pt 17' Giallo ad Harden per ripetute infrazioni in mischia.

pt 18' Entra Filippetto, esce Iannone.

pt 18' Meta tecnica Leicester, dopo 4 crolli trevigiani in mischia. 0-8

pt 19' Trasforma Bell. 0-10

pt 27' Rientra Iannone.

pt 35' Meta Leicester: Bell indirizza un calcetto basso verso la bandierina, Veainu prende d'infilata alle spalle McLean e va a schiacciare. Lo stesso Bell non trasforma. 0-15

pt 38' Calcio piazzato Ambrosini per un'entrata laterale inglese. 3-15

pt 40' Regalo di Treviso: in tre biancoverdi non riescono a recuperare il calcio di rinvio dei Tigers. Betham si lancia e schiaccia sulla bandierina. 3-20

pt 41' Bell converte da posizione angolata. 3-22

Secondo tempo

st 9' Giallo a Mountariol

st 20' Girandola di cambi per entrambe le formazioni, ma il punteggio non cambia rispetto al primo tempo. Gioco rotto.

st 27' Arrivano anche la quarta meta e il consegunete punto di bonus per i Tigers. Su un rimpallo fortunoso, slalom di Veainu  che va a depositare in mezzo ai pali 3-27

st 28' Trasformazione facile, facile per Bell. 3-29

st 39' Sotto un diluvio, Bateman rompe un doppio placcaggio e va a schiacciare in mezzo ai pali 3-34

st 40' Trasforma Bai. Finisce 3-36 per il Leicester.