Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dall'asilo al ginnasio, accordo con il Pio X per gli ultimi anni di liceo

H-FARM, VIA AL NUOVO PERCORSO SCOLASTICO DIGITALE

La società acquisisce scuola internazionale in inglese


RONCADE - H-Farm, la piattaforma trevigiana per l'innovazione digitale, avvia il suo progetto per creare un nuovo modello di percorso formativo scolastico. La società fondata da Riccardo Donadon, di recente entrata in Borsa, ha messo a segno due operazioni: l'acquisizione dell’International School di Treviso e la firma di un importante accordo quadro con l’istituto Collegio Vescovile Pio X, già attivo nella formazione superiore internazionale.
L’International School of Treviso, di Olmi di San Biagio di Callalta, è una scuola paritaria specializzata nella didattica in lingua inglese, rivolta a bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 ai 14 anni e dispone delle varie certificazioni internazionali in materia. Ha chiuso il bilancio semestrale, lo scorso giugno, con un valore della produzione intorno a 1,6 milioni di euro e conta circa 200 iscritti per l’anno 2015-2016. L’acquisizione, il cui prezzo è stato fissato in circa 800mila euro, sarà perfezionata da Digital Accademia Srl, la controllata del gruppo trevigiana dedicata alle iniziative in campo educativo-scolastico.
Grazie a queste operazioni H-Farm ottiene tutte le autorizzazioni e compie il primo passo verso la realizzazione di un progetto più ampio finalizzato a creare un iter completo di formazione, annunciato proprio al momento della quotazione e affidato al coordinamento dell'ex rettore di Ca' Foscari, Carlo Carraro. Dai primi anni di età scolare alla laurea e ai master, l'obiettivo è permettere ai giovani di oggi e di domani di affrontare ed interpretare in maniera consapevole gli enormi cambiamenti che il digitale sta apportando nei sistemi e nei processi a livello globale. Partendo dal modello scolastico internazionale, il progetto punta a valorizzare la cultura umanistica e del fare tipica dell'Italia, fondendo i migliori programmi tradizionali con i nuovi strumenti offerti dal digitale.
Nello specifico la nuova H-International School si occuperà della formazione dedicata ai più piccoli, attraverso un percorso di tre anni di asilo, cinque anni di scuola elementare e cinque anni di scuola media (oltre ai tre previsti dall’ordinamento italiano, sono compresi anche due di ginnasio). Grazie alla firma dell’accordo con il collegio Pio X, in attesa del conseguimento delle autorizzazioni in proprio, il percorso sarà da subito completo e includerà anche gli ultimi due anni di scuola superiore.