Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fregona, incastrato dagli appostamenti della polizia provinciale

RETI PER CATTURARE UCCELLI, BRACCONIERE DENUNCIATO

Un 50enne deve rispondere del reato di uccellagione


FREGONA - Operazione della polizia provinciale venatoria domenica mattina contro il bracconaggio per cattura illegale di volatili con reti. Gli agenti sono intervenuti per fermare un individuo che da tempo catturava volatili in modo illegale tramite reti in zona Fregona. Gli uomini della polizia provinciale venatoria, supportati dalle Guardie volontarie, dopo vari appostamenti hanno individuato il raggio d'azione dell'individuo e l'hanno circoscritto ieri mattina nell'area della strada del Santo. L'uomo posizionava infatti le reti, ben nascoste, nell'area cacciabile del bosco. In tarda mattinata poi è stato colto in flagranza di reato, mentre recuperava un volatile e una rete illegale. Accompagnati nella sua abitazione, gli agenti hanno trovato una grande quantità di volatili detenuti abusivamente. Il bracconiere è un 50enne trevigiano che ora dovrà rispondere del reato di uccellagione. L'operazione contro il bracconaggio di ieri segue quella di due settimane fa, quando invece era stato fermato un individuo colto a piazzare 9 reti illegali di cattura. 
Le guardie venatorie della Provincia di Treviso fanno un grandissimo lavoro per il controllo non soltanto della fauna e dell'ambiente, ma anche di tutto il territorio provinciale – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – in questo periodo è importante sgominare chi cerca di catturare illegalmente le nostre specie autoctone, per rispetto della natura e delle zone protette, oltre che di tutti i cacciatori che si comportano correttamente. In questo periodo di tensione, sapere che anche i nostri boschi sono tenuti sotto controllo da chi li conosce molto bene, è sinonimo di sicurezza”.