Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì convegno ed incontro con dieci società di investimento

FORNACE DELL'INNOVAZIONE RAGGIUNGE QUOTA CENTO

Tante le start up avviate dalla struttura di Asolo in otto anni


ASOLO - Con ingresso di Motux srl, una società che si occupa di sistemi di sensoristica per l’analisi del movimento, la Fondazione La Fornace per l’Innovazione di Asolo supera quota cento start up avviate negli otto anni di attività di incubazione.
“È un traguardo importante – dichiara soddisfatto il presidente Francesco Giacomin – a cui teniamo molto, soprattutto perché arriva in un momento socio-economico molto difficile per tutti. Da anni la nostra realtà è impegnata in attività a sostegno di nuove aziende, attraverso attività di affiancamento, sostegno e tutoraggio. Non neghiamo che anche noi come Fondazione abbiamo sentito la crisi, ma abbiamo sempre creduto che la soluzione fosse l’innovazione, e credo che questo traguardo sia conferma e testimonianza di aver percorso la via corretta”.
Proseguendo nella propria missione, Fondazione la Fornace, al fine di rilanciare il tema della necessità di favorire lo sviluppo di innovazione sul territorio, propone venerdì 27 novembre, nella sede di Asolo, “Penso Futuro2015. Start up e ri-start up: lavori in corso a Nordest”, un evento formativo aperto a tutti, composto da tre diversi momenti: nella mattinata, verrà presentato lo stato dell’arte del sistema delle start up a Nordest e in Italia. Relatori dell’incontro saranno Francesco Giacomin- presidente di Fondazione la fornace dell’Innovazione, Marco Bicocchi Pichi - presidente di Italia Startup, Giordano Riello - presidente Giovani Confindustria Veneto, Marco Olivotto - Polo Tecnologico di Pordenone, Paolo Guitta - Università di Padova e Marco Scatto - Buylocally.
Nel pomeriggio spazio alla presentazione di dieci società di investimento, che definiranno le qualità richieste nei progetti d’impresa in cui investono. Tra queste realtà H-Farm, StartLab Unicredit, Start-up Initiative di IntesaSanPaolo e Trevefin spa. A conclusione poi un momento di confronto, in cui gli stessi investitori incontreranno e conosceranno le idee d’impresa di dieci start up. Obiettivo è creare l’occasione di incontro per valutare lo sviluppo e il sostegno economico di alcune delle idee innovative d’impresa.