Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In totale quasi 800 pezzi, in vendita anche vetture e moto sotto sequestro

AUTO COMPIANO, PARTE LA SELEZIONE PER LA CASA D'ASTE

Avviata per vendere la collezione dell'ex imprenditore


TREVISO - L'intera collezione di auto sporive e d'epoca ed altri mezzi di Luigi Compiano andrà al'asta: sia i veicoli patrimonio delle ex società del gruppo Nes e Autocom, sia quelli attualmente sequestrati nell'ambito dei procedimenti contro l'ex imprenditore. Si tratta di 434 auto, 159 moto, 58 imbarcazioni e 134 biciclette, di cui 281 autoveicolie  38 moto sotto sequestro.
Il commissario straordinario Sante Casonato ha pubblicato il bando per selezionare la casa d'sta che si occuperà della vendita.  Dovrà trattarsi di una società, italiana o estera "con visibilità a livello mondiale" e con "pluriennale esperienza nel settore delle aste di veicoli e motoveicoli sportivi e d'epoca". La scelta avverrà sulla base di un'offerta tecnica, ad esempio il numero di veicoli venduti in analoghe aste nei tre anni precedenti e il piano di marketing e di comunicazione pensato per promuovere questo evento, e di un'offerta economica: in sostanza la stima effettuata dei mezzi in questione e le commissioni richieste. Al primo aspetto verranno attribuiti al massimo 30 punti su cento, al secondo fino a 70 punti. La casa d'aste si dovrà impegnare ad acquisire, all'importo minimo stimato, anche gli eventuali veicoli che non troveranno compratori nella vendita all'incanto. Le società interessate dovranno farsi avanti entro mezzogiorno del prossimo 11 dicembre, fornendo un proprio profilo societario e garanzie di una capacità finanziaria adeguata all'operazione. Poi verrà effettuata una sorta di scrematura, riducendo i soggetti a cinque. A ciascuno di costoro, sarà consentito visionare i vari mezzi per non più di due giorni consecutivi, per effettuare la valutazione. Dopodichè, entro il 14 gennaio dovranno formulare la propria offerta irrevocabile per aggiudicarsi l'incarico.