Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Creato da un 42enne di Valdobbiadene, residente in Olanda

CIBO E BEVANDE ITALIANE SI COMPRANO ON LINE

Foodgenuine mette in contatto consumatori e produttori artigianali


TREVISO - Cibo e bevande sono i veri alfieri del "made in Italy" e, in tutto il mondo, cresce la domanda di questi prodotti. Tramite il web e le nuove tecnologie si può raggiungere una platea di potenziali consumatori amplissima. Da queste semplici considerazioni è nata l'idea di Paolo Guizzo: un sito di e-commerce dedicato all'agroalimentare italiano di qualità.
Guizzo, 42 anni, originario di Valdobbiadene, da sette anni vive a Maastricht. Ha scoperto la città olandese nel 1999, in seguito alla partecipazione al progetto Leonardo, un programma europeo per persone in cerca di occupazione, e se n'è innamorato. Tanto da decidere, nel 2008, di stabilirsi nella città del Trattato, dopo essere ritornato in patria per alcuni anni e aver compiuto varie esperienze lavorative. In Olanda ha lavorato per una società, che ha sua volta forniva servizi a grandi multinazionali dell'elettronica e dell'informatica. Concluso quel contratto, ha deciso di rimettersi in gioco e di dar corpo alla propria idea imprenditoriale: Foodgenuine.com. "La cosa che più mi mancava in Olanda dell'Italia, oltre agli affetti, era il cibo - spiega -, e mi ero accorto che anche in rete era difficile trovare cibo genuino e salutare". Così ha creato e sviluppato da solo (ricorrendo all'altra sua passione, l'informatica) una piattaforma per il commercio on line di specialità alimentari. I produttori, caseifici, pastifici, aziende vitinicole o ortofrutticole , tutti italiani ed artigianali, ma spesso troppo piccoli per gestire da soli un apposito sito, dispongono di una vetrina per vendere la loro produzione. I consumatori trovano alimenti garantiti e altrimenti difficilmente reperibili. La società trattiene una commissione sulle vendite effettuate. In linea da pochi giorni, www.foodgenuine.com conta una sessantina di produttori aderenti. Per ora la gran parte del giro d'affari è limitato all'Italia, ma Guizzo sta lavorando per estenderlo all'estero, dove la domanda di agroalimentare italiano di qualità è in aumento. "Il mio scopo è vendere in tutta Europa e in tutto il mondo - ribadisce -. Per questo sono alla ricerca di qualche investitore. Oggi se uno pensa ad un motore di ricerca, pensa a Google, per comprare oggetti pensa a eBay o Amazon. Ma se cerca ad un sito per comprare cibo, non c'è nulla di equivalente".