Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzioni elevate per dalla Polizia Locale per abbandono di rifiuti

ECOFURBI STANGATI A VITTORIO VENETO: GIÀ 45 MULTE

In tutto il 2014 i cittadini multati erano stati appena 36



VITTORIO VENETO
- Dopo la denuncia all'autorità giudiziaria per la discarica scoperta della Polizia Locale di Vittorio Veneto in Fadalto, continua l'attività di controllo del territorio da parte dell'amministrazione comunale, anche con l'utilizzo di strumentazione elettronica. Nel corso del 2015, fino al mese di ottobre, sono state elevate 45 sanzioni amministrative per abbandono di rifiuti o per conferimenti difformi da quanto previsto dal regolamento consortile. L'utilizzo della nuova strumentazione ha permesso di migliorare i risultati rispetto al 2014 che si è chiuso con 36 sanzioni contestate. Il vicesindaco osserva: "Rilevo con soddisfazione che nei primi 10 mesi del 2015 l'attività di controllo nel settore ambientale ha dato frutti ben superiori agli anni precedenti. Questo risultato è sicuramente stato possibile grazie sia all'uso delle nuove tecnologie, sia alla sinergia instauratasi tra l'Ufficio Strade e la Polizia Locale che operano in maniera coordinata e con controlli congiunti."